Cosa vedere a Maranello, la città della Ferrari

cosa vedere a maranello

Maranello è sinonimo di Ferrari, è la città della Ferrari. Maranello è un comune dell'Emilia Romagna in provincia di Modena, noto in tutto il mondo in quanto sede della casa automobilistica Ferrari. Maranello è un paradiso per gli appassionati di motori e per gli amanti del leggendario Cavallino Rampante. Correva l'anno 1943 quando Enzo Ferrari avviò l'azienda negli storici stabilimenti di via Giardini: questo gesto cambiò per sempre la storia del comune di Maranello che da quel momento diventò la città della Ferrari per eccellenza! 

Girando per le strade del paese, non c'è da stupirsi a vedere passare una Ferrari dietro l'altra; il rombo del loro motore sarà musica per le vostre orecchie. Maranello è la casa "delle rosse" Ferrari, un luogo emblematico per la storia della grande industria italiana. Ecco perchè merita una visita anche da parte di chi non ama così tanto i motori o le automobili! Francesco va matto per i motori, io invece ne capisco davvero poco, ma è stato affascinante conoscere la storia di Enzo Ferrari e di come abbia costruito un impero. Preparatevi dunque a leggere un articolo denso di tanti spunti interessanti su cosa vedere a Maranello: sarà un viaggio nel modenese, colorato di mille sfumature di rosso Ferrari. Ringraziamo il Comune di Maranello e il distretto turistico Maranello Plus per averci sostenuto ed aiutato nell'organizzazione di questo meraviglioso viaggio!

cosa vedere a maranello

 

DOVE DORMIRE A MARANELLO

Dopo aver letto questo articolo su cosa vedere a Maranello, vi renderete conto che una giornata è sufficiente per conoscere Maranello e tutto il suo mondo Ferrari. Tuttavia nei dintorni di Maranello ci sono tantissimi altri borghi, castelli e panchine giganti che meritano una visita. Per chi viene da lontano e si trova costretto a dover fare parecchia strada, può essere più conveniente fermarsi qualche giorno in più. Io e Francesco per esempio abbiamo organizzato un itinerario di viaggio di 3 giorni nel modenese alla scoperta di Maranello e dei suoi dintorni: questo ci ha portato a scoprire borghi come Fiorano Modenese, Castelnuovo Rangone, Formigine, Castelvetro, Spilamberto o Vignola dei quali vi parlerò presto in un altro articolo. In questo viaggio abbiamo alloggiato a Maranello, la base stabile del nostro tour, e abbiamo scelto un hotel a tema Ferrari! Proprio così! Poco fuori dal centro di Maranello si trova infatti l'Hotel Maranello Village, un moderno hotel interamente ispirato al mondo Ferrari.

dove dormire a maranello

dove dormire a maranello

La sala più affascinante è decisamente la reception: il banco di accoglienza ospiti accoglie una vera auto di Formula 1. Fare il check-in è stato davvero emozionante! Le camere sono dislocate in diversi stabili che portano i nomi di alcuni circuiti di Formula 1: sono spaziose, comode, fornite di bagno interno dominate dai colori rosso e giallo. Personalmente per essere un hotel a 4 stelle potrebbe migliorare in termini di pulizia perchè da questo punto di vista non siamo stati molto soddisfatti. Tuttavia l'hotel è bello, comodo, con un ampio parcheggio, un ristorante adiacente e un servizio navetta per il Museo Ferrari. Vi lascio qui sotto il link di riferimento dell'hotel per controllare disponibilità e prezzi.

SCOPRI LA DISPONIBILITA'

COSA VEDERE A MARANELLO

Maranello è una cittadina piacevole da scoprire con una bella passeggiata a piedi: vi racconto cosa vedere a Maranello partendo con un itinerario a piedi. Se siete in auto, nei pressi del Museo Ferrari ci sono dei parcheggi auto a pagamento mentre davanti al Municipio o in via Claudia, proprio dove abbiamo parcheggiato noi, si trovano dei parcheggi a disco orario. Accanto al Museo Ferrari inizia la "Strada della Storia", un percorso che attraverso il parco conduce al centro città passando lungo 7 pannelli che raccontano la storia della Ferrari e di Maranello.

Il cuore pulsante di Maranello è sicuramente Piazza Libertà che accoglie il Municipio, imponente fuori e fiammante all'interno grazie alla splendida Ferrari 575M Maranello del 2002 rosso fuoco ospitata nella sala di ingresso e donata al Comune dal Presidente di Ferrari Spa Luca Cordero di Montezemolo nel novembre del 2003. Quale Municipio ospita una Ferrari? Il Municipio è il luogo giusto per iniziare la visita: il personale al banco d'ingresso è disponibile per fornire informazioni e mappe sulla città.

cosa vedere a maranello

La vita di Enzo Ferrari ha ispirato molti artisti; sparse per la città ci sono diverse opere a lui dedicate. Proprio in Piazza Libertà c'è un maxi pannello con la riproduzione della sua firma (nella foto qui ↓ sotto), mentre a lato del Municipio vi è una colonna realizzata dall'artista Marino Quartieri che racconta le tappe più significative della vita di Enzo. Imboccando via Vittorio Veneto si incontra la Biblioteca di Maranello chiamata MABIC: un edificio moderno dal design unico con ampie vetrate sagomate che seguono le linee curve dell'edificio. Il MABIC è il centro delle attività culturali: ospita eventi e mostre tutto l'anno.

cosa vedere a maranello

 cosa vedere a maranello

Se invece dalla piazza ci si dirige verso Via Nazionale si incontra la rotatoria del Cavallino Rampante, un simbolo imponente del mondo Ferrari, una scultura in lamiera battuta che offre il benvenuto ai visitatori. Il Cavallino Rampante è la prima icona ad essere associata alla Ferrari: era il simbolo del Reggimento Piemonte Reale Cavalleria ed è stato interessante scoprire come sia arrivato alle auto. Il simbolo venne utilizzato da Francesco Baracca, eroe della Prima Guerra Mondiale. Nel 1923 la madre di Baracca fu spettatrice di una delle vittorie di Enzo Ferrari alla guida di un'Alfa Romeo lungo il circuito del Savio a Ravenna. La donna si congratulò personalmente con Enzo e gli donò il Cavallino del figlio morto in guerra dicendogli: "Metta nelle sue macchine il cavallino rampante del mio figliuolo, le porterà fortuna!". E così fu! Enzo Ferrari ne cambiò poi la forma e lo mise all'interno di uno stemma giallo, il colore della città di Modena, sormontato dal tricolore italiano al cui interno comparivano le inziali S e F della Scuderia Ferrari. Nacque così lo Scudetto che fu presente in tutti i documenti ufficiali della Scuderia a partire dal 1929 e sulle vetture dal 1932. 

 cosa vedere a maranello

Lasciandovi alle spalle la rotatoria del Cavallino Rampante e procedendo lungo Via Nazionale, poco prima di Piazza Unità d'Italia sulla sinistra si incontra un'aiuola perfetta per una foto ricordo: i giardinieri del Comune di Maranello hanno infatti creato un curato angolo verde con una vera scocca Ferrari di colore rosso. É d'obbligo fermarsi per qualche scatto. A questo punto restano 3 luoghi da vedere a Maranello per conoscere a fondo la storia della Ferrari: 

  1. MUSEO FERRARI MARANELLO

  2. FABBRICA FERRARI

  3. UFFICI GESTIONE F1

I primi due, il Museo Ferrari e lo Stabilimento Ferrari, sono aperti al pubblico e visitabili. Gli uffici della gestione sportiva Ferrari posti in Via Fornace sono invece chiusi ai visitatori. Tuttavia è possibile passare davanti ai cancelli e scattare una fotografia all'edificio che nasconde l'anima più competitiva dell'azienda: in questi palazzi ricerca ed innovazione si uniscono al fine di creare le vetture che gareggiano nel Campionato di F1.

cosa vedere a maranello

Prima di raccontarvi qualcosa in più sui due principali luoghi da vedere a Maranello legati al mondo Ferrari, sapendo che siete dei grandi appassionati di auto Ferrari (soprattutto se siete arrivati a leggere fino a qui), non nego che vi è anche il modo di salire alla guida di una Ferrari per fare un test drive. Una delle aziende che si occupa di organizzare test drive alla guida di una Ferrari è "I Love Maranello" che si trova proprio in Via Dino Ferrari. Sul sito web al seguente link potrete conoscere i prezzi, la durata e scegliere l'auto che più preferite. Preparatevi a sborsare almeno 100€ per 10 minuti di guida su una una rossa Ferrari!

cosa vedere a maranello

 

MUSEO FERRARI MARANELLO

Per essere precisi, sono due i musei dedicati al mondo Ferrari: non lontano dal centro di Modena si trova il Museo Enzo Ferrari, dedicato alla vita e al lavoro di Enzo Ferrari, fondatore della casa automobilistica Ferrari (trovate maggiori informazioni in merito in questo articolo su Cosa vedere a Modena), mentre a Maranello si trova il Museo Ferrari, che racconta la storia dell'azienda Ferrari. I due musei distano circa 26 km l'uno dall'altro (30 minuti di strada in auto), possono essere visitati entrambi in un'unica giornata e rientrano nello stesso circuito: per questo motivo sono disponibili dei biglietti combinati ad una tariffa agevolata tramite l'acquisto del "Musei Ferrari Pass" anche a data aperta al costo di 30€ per gli adulti sopra i 19 anni e di 12€ per i minori di 19 anni se accompagnati da un familiare. In alternativa il biglietto di ingresso ad ogni singolo museo ha un costo di 22€ per adulto.

Entrambi i musei sono aperti dalle 9.30 alle 19.00 con chiusura anticipata alle 18.00 da novembre a marzo. I biglietti possono essere acquistati sia online al seguente link che in loco; vi consiglio caldamente di acquistarli online scegliendo la data se già sapete quando andarci oppure comprando il biglietto a data aperta. l biglietti a data aperta possono essere utilizzati entro 365 giorni dalla data di acquisto e non è necessaria la prenotazione. In caso di acquisto del biglietto combinato "Musei Ferrari Pass", i due musei dovranno essere visitati al massimo entro 48 ore l'uno dall'altro. Vi ricordo inoltre che ogni prima domenica del mese sono disponibili delle visite guidate gratuite. Vi lascio qui il link per conoscere l'iniziativa e gli altri eventi in programma. Nei pressi di entrambi i musei sono disponibili dei parcheggi auto gratuiti a Modena e a pagamento a Maranello. Per la visita al Museo Ferrari calcolate più di 1h.

 cosa vedere a maranello

cosa vedere a maranello

Difficile scegliere quale sia meglio visitare tra i due perchè ognuno si focalizza su un aspetto diverso della storia del mondo Ferrari; mi verrebbe quasi da dire che si completano l'un l'altro. Senza contare che sia a Maranello che a Modena si trovano esposti degli straordinari modelli di auto Ferrari davvero introvabili. Il Museo Ferrari di Maranello è stato aperto nel febbraio del 1990 ed è strutturato in quattro aree tematiche: la Formula Uno, le vetture Sport e Sport-Prototipo, il mondo Granturismo. Il museo espone le auto, le fotografie ed i trofei che hanno scritto la storia della Scuderia del Cavallino Rampante e che hanno raccolto tanti successi commerciali e sportivi sui mercati e sui circuiti di tutto il mondo. Il Museo espone circa 40 modelli, scelti a rotazione tra tutte le vetture della storia Ferrari, grazie al patrimonio dell'Azienda e alla collaborazione con i più importanti musei d'auto e con i collezionisti di tutto il mondo. Nella prima sezione è possibile ammirare una ricostruzione del primo ufficio modenese di Enzo Ferrari dove nel 1929 diede inizio al grande mito! C'è una spettacolare fotografia aerea in bianco e nero del 1947 che mostra il primo insediamento della Fabbrica a Maranello sulla strada Nazionale Giardini, oggi Via Abetone Inferiore. Proprio nel 1947 dall'Officina Ferrari di Maranello uscì la prima vettura Ferrari: una Ferrari 125 Sport, barchetta 12 cilindri a V di 1500 cm³. A maggio questa stessa auto risultò subito vittoriosa al Gran Premio di Roma sul circuito delle Terme di Caracalla. Quante cose sono cambiate da quel magico 1947! E la storia continua...

cosa vedere a maranello

cosa vedere a maranello

Nell'ultima sezione realizzata a partire dal 2004 è ospitata la Sala delle Vittorie che celebra i successi più recenti della Scuderia Ferrari attraverso una panoramica delle monoposto Campioni del Mondo nel Campionato di F1 dal 1999 al 2008, insieme agli oltre 110 trofei ed ai caschi originali dei 9 Piloti Campioni del Mondo nella storia della Scuderia. Un posto speciale è riservato a Michael Schumacher, campione di F1 per 5 anni consecutivi dal 2000 al 2004.

Sempre all'interno del Museo Ferrari Maranello è presente un simulatore semiprofessionale di F1 per provare l'emozione di guidare una Ferrari senza spendere troppo lungo i circuiti più famosi: Monza, Barcellona, Silverstone, Imola, Zandvoort. Il costo di una corsa della durata di 7 minuti è di 30€. L'esperienza di simulazione può essere prenotata prima o dopo la visita dei musei. Vi consiglio di prenotare online perché si tratta di un'esperienza davvero molto richiesta. In fase di prenotazione oltre ad effettuare il pagamento, dovrete scegliere la data e l'orario. Ogni 10 minuti sono disponibili tre vetture (slot). Vi lascio qui il link per maggiori informazioni.

cosa vedere a maranello

 

FABBRICA FERRARI

Per i visitatori del Museo Ferrari Maranello, è possibile visitare anche lo stabilimento aziendale della fabbrica Ferrari e l'adiacente Pista di Fiorano. La fabbrica della Ferrari venne creata nello stesso anno in cui Enzo Ferrari fondò il marchio automobilistico Ferrari: un tempo era sulla strada Nazionale Giardini, oggi via Abetone Inferiore. La fabbrica conta quasi 5000 dipendenti a Maranello e si estende su una superficie di 250.000 m²: si tratta di una vera e propria cittadella composta da 46 edifici interni con tanto di vie e quartieri. In questo stabilimento vengono progettate, costruite, assemblate e testate tutte le auto a marchio Ferrari che siano esse da corsa, da collezione e per uso privato. Questo è infatti l'unico stabilimento Ferrari al mondo! Per questo motivo, se avete intenzione di comprare una Ferrari, magari anche con una serie di personalizzazioni, affrettatevi ad ordinarla con largo anticipo perchè ci vogliono almeno 2 anni affinché l'ordine venga ultimato. Tutto viene fatto a Maranello: entrano semplici lamiere ed escono meravigliose auto di lusso! Nelle foto qui ↓ sotto potete vedere l'ingresso alla Cittadella Ferrari e la mappa con i vari edifici dell'azienda.

cosa vedere a maranello

cosa vedere a maranello

Non lontano dalla fabbrica Ferrari si trova la Pista di Fiorano: all'inizio degli anni '60 infatti il forte impegno della squadra di Maranello nelle competizioni apre la necessità di una pista di prova con un coefficiente di difficoltà simile ai vari circuiti di gara. Dopo una serie di trattative avviate con il sindaco del Comune di Maranello, Enzo Ferrari vede approvato il suo progetto nel 1971 sui terreni di proprietà. La pista viene inaugurata nel 1972 con un tracciato di 2948 metri lineari e di 8,40 metri di larghezza, con 14 curve. Accanto alla pista è presente persino un piccolo appartamento dove i piloti potevano fermarsi a dormire quando aveva terminato l'allenamento su pista a qualsiasi ora. La Pista di Fiorano oggi non è più utilizzata per gli allenamenti dei piloti di F1 (il regolamento lo vieta), ma ancora oggi è usata come tracciato di sperimentazione per Ferrari sportive e gran turismo. Sempre dedicata alla Formula 1 è la Galleria del Vento, progettata dall'architetto Renzo Piano ed inaugurata nel 1997. É stata realizzata per studiare lo sviluppo aerodinamico delle monoposto di Formula 1. L'opera ha un valore architettonico, tecnologico ed artistico: suggerisce infatti la forma di un motore automobilistico.

cosa vedere a maranello

Per i visitatori del Museo Ferrari è disponibile un tour panoramico guidato alla fabbrica Ferrari e alla Pista di Fiorano. Il tour è disponibile su prenotazione, fino ad esaurimento posti; per prenotarlo occorre prima effettuare la prenotazione per la visita del Museo Ferrari (è necessario acquistare on-line prima il biglietto d'ingresso al Museo, attendere poi conferma e codice di prenotazione via e-mail e procedere infine all'acquisto del tour; la visita al Museo Ferrari ed alla Fabbrica Ferrari devono avvenire nella stessa data). Il tour avviene a bordo di un bus navetta (nella foto qui ↑ sopra) dal quale non è consentito scendere nè fare foto o riprese. La guida presente sul bus, in italiano ed in inglese, racconta la storia della Fabbrica Ferrari, descrive le diverse sezioni della Cittadella Ferrari ed infine presenta la caratteristiche del circuito Ferrari di Fiorano. Il costo è di 20€, ridotto a 5€ per i minori di 19 anni accompagnati da un familiare. Vi lascio qui il link per maggiori informazioni. Ammetto che è stata un'esperienza davvero interessante e completa, ve la consiglio caldamente perchè permette di conoscere più da vicino cosa accade dietro quella storica cancellata Ferrari!

Condividi!

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Viaggia Con Alice Vieni A Conoscermi 400x400

Benvenuti in "Viaggia con Alice"!

Ogni viaggio è un racconto, vieni anche te alla scoperta del mondo!

Vieni a conoscermi!

Viaggia Con Alice Collaborazioni Civitatis
Viaggia Con Alice Collaborazione Stoviaggio
Viaggia Con Alice Collaborazioni Esplora Il Lago Maggiore
Viaggia Con Alice Collaborazioni Amazon
Viaggia Con Alice Collaborazioni Esplora Tour

Viaggia con Alice - Ogni viaggio è un racconto!

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Tutti i testi pubblicati in questo blog e le fotografie sono coperti da copyright, tutti i diritti sono riservati. Alcune immagini utilizzate in questo blog provengono dal web, se dovessero, in qualsiasi modo, ledere il diritto d’autore, previa comunicazione, verranno subito rimosse.

viaggiaconalice@gmail.com