Miniguida della Cappadocia

 miniguida della cappadocia

La Cappadocia è una splendida regione della Turchia ricca di meraviglie e di luoghi storici che merita di essere visitata almeno una volta nella vita. Organizzare un viaggio in Cappadocia è semplice e alla portata di tutti: tornerete a casa con il cuore ricco di emozioni e di ricordi. In questa miniguida della Cappadocia trovate tutte le informazioni per organizzare al meglio un viaggio in Cappadocia: cosa vedere, dove dormire, cosa e dove mangiare e come muoversi, oltre ad avere utili consigli di viaggio.

Parto con il darvi alcune informazioni di carattere geografico: la Cappadocia è una regione della Turchia situata nel cuore della penisola Anatolica, a più di 600 km in direzione sud-est rispetto ad Istanbul e a 260 km da Ankara, la capitale turca. Il termine Cappadocia sembra derivare dal persiano e significa "terra dei buoni cavalli" in quanto un tempo dalle sue terre provenivano cavalli di grande pregio, portati spesso in dono ai sovrani assiri e persiani.

cappadocia map

É impossibile resistere al fascino della Cappadocia. Per noi è stato amore a prima vista. Il paesaggio unico della Cappadocia è il risultato del dispiegarsi di forze naturali nel corso di millenni, per cui ancora una volta dobbiamo ringraziare Madre Natura. Circa 60 milioni di anni fa, si formò la catena montagnosa del Tauro nell'Anatolia meridionale, nella stessa epoca in cui si formava in Europa la catena alpina. Si crearono così numerosi burroni e depressioni in Anatolia centrale. Dieci milioni di anni fa, queste depressioni furono riempite da magma vulcanico proveniente in particolare dai vulcani Erciyes, Keciboyduran, Develi, Göllü Dagi e Melendiz. Gradualmente, le depressioni andarono scomparendo, trasformando la regione in un altopiano, ma il minerale che colmò le depressioni non fu molto resistente all'azione erosiva del vento, della pioggia, dei fiumi, e alle escursioni termiche.

cappadocia turchia

cappadocia turchia

Sono proprio gli agenti atmosferici ad aver scolpito le numerose valli che caratterizzano il paesaggio della Cappadocia: la Red e la Rose Valley, la Pigeon Valley, la Love Valley o la Valle dei Camini delle Fate, dietro al cui nome si celano molte leggende: una di queste narra che questi coni furono un tempo abitati dalle fate! Sicuro è che nei cosiddetti “camini delle fate", queste stranissime formazioni laviche dalla forma conica, si rifugiarono popolazioni eremite e comunità cristiane che scavarono le loro abitazioni nel tufo (una polvere composta da lava, cenere e fango tipica di questa zona vulcanica della Turchia). Proprio per il suo patrimonio storico, culturale e naturale, la Cappadocia, insieme al parco nazionale di Göreme, rientrano nella lista dei Patrimoni dell'UNESCO. Per questo l'offerta turistica è molto ampia: ci sono molti hotel raffinati e anche di lusso, tipicamente scavati all'interno della roccia, e molte sono le compagnie di viaggio che organizzano tour o escursioni tra le meraviglie della Cappadocia: i più proposti sono il Green Tour, il Red Tour, il Blue Tour, il volo in mongolfiera, il giro in quad o la passeggiata a cavallo. Non dimenticheremo mai la Cappadocia: i suoi tramonti, le sue mongolfiere, i suoi canyon, le sue valli caratterizzate da formazioni rocciose dalle mille forme e colori. La Cappadocia è una terra meravigliosa che tutti, almeno una volta della vita, dovrebbero visitare. Noi lo abbiamo fatto, ora tocca a voi! 

 cappadocia turchia

 

CONSIGLI UTILI

La lingua ufficiale è il turco ma negli ultimi anni il paese ha subito una forte crescita del settore terziario: molti sono i turisti provenienti da tutto il mondo o in solitaria o in gruppi organizzati (in tal caso si parla soprattutto di cinesi e giapponesi), per cui i locali ormai parlano molto bene anche l'inglese soprattutto negli aeroporti, nelle stazioni dei pullman, nei ristoranti e negli hotel. Noi anche tramite email, siamo riusciti tranquillamente a parlare in inglese e ad effettuare le nostre prenotazioni senza difficoltà. La Cappadocia è una regione al momento sicura proprio per il forte incremento del turismo che si è avuto negli ultimi anni. Le aziende locali hanno saputo sfruttare al massimo il potenziale dei social, riuscendo così ad attirare ogni anno una gran numero di visitatori e viaggiatori da tutto il mondo.

cappadocia turchia

In Turchia la religione predominante è quella musulmana seppur in antichità abbia rappresentato per molti anni la culla del Cristianesimo. Per questo motivo in ogni città o paese troverete splendide moschee con accanto il minareto, una costruzione a torre come quella che vedete in foto qui ↓ sotto da cui uno speciale incaricato chiamato muezzim ricorda il momento della preghiera mediante un richiamo. Per permettere a tutti i fedeli di udire il momento della preghiera, in tutta la città sono sparsi numerosi altoparlanti. La prima preghiera è poco prima dell'alba per cui non spaventatevi se venite svegliati alle luci del mattino da un forte canto. Con il tempo forse riuscirete ad abituarvi (per noi purtroppo non è stato così per cui tutte le mattine eravamo svegli prima dell'alba).

cappadocia

La Cappadocia non è coperta dal Roaming internazionale non essendo un paese all'interno dell'Unione Europea, quindi la navigazione libera con il cellulare non è consentita. Oltre alle promozioni telefoniche (a mio dire spesso troppo care) offerte dalle nostre compagnie telefoniche italiane (Vodafone, Tim, Wind...), le compagnie telefoniche locali mettono a disposizione per gli stranieri l'acquisto di SIM card con diverse tariffe promozionali che variano periodicamente e che comprendono Giga di navigazione, minuti di chiamata e sms. Esistono tre compagnie telefoniche in Turchia, TurkcellTürk Telekom e Vodafone, anche se quella che abbiamo incontrato maggiormente (anche all'aeroporto di Istanbul) è la Turkcell. Per comprare una SIM card in Turchia occorre recarsi in uno dei punti vendita della compagnia, presentare il passaporto e scegliere la promozione che si vuole acquistare. Durante il nostro viaggio in Cappadocia nell'agosto del 2019, all'aeroporto di Istanbul ci è stata proposta al costo di 200 lt (circa 32 €) una SIM card con promozione della durata di 30 giorni che comprendeva 9 Giga di traffico internet, 1000 minuti e 250 sms verso tutti i numeri. Acquistare la SIM card non in aeroporto ha probabilmente un costo maggiore rispetto a comprarla direttamente in paese dove il costo può arrivare quasi a dimezzarsi. Se si noleggia un'automobile e si gira in autonomia la Cappadocia, è consigliabile avere a disposizione una SIM per telefonate di emergenza o per utilizzare le mappe di Google Maps. Tuttavia ricordate che in Turchia sono avanti anni luce rispetto che in Italia per quanto riguarda la connessione wifi: tutti i bar, ristoranti e hotel mettono a disposizione gratuitamente un'ottima connessioni wifi (basta chiedere la password). Sarà quindi facile collegarsi alle chat di whatsapp o caricare le proprio foto sui social. 

cappadocia turchia

Per quanto riguarda le attività locali, che si tratti di bar, ristoranti o di hotel, agenzie di viaggi, compagnie di tour, ricordatevi che sono molto legate al punteggio di Tripadvisor. Per questo motivo vi chiederanno sempre di lasciare un feedback della vostra esperienza su Tripadvisor. La valuta locale è la lira turca (1 € è pari a poco più di 6 lt) Tutti i locali accettano le carte di credito per qualsiasi pagamento. Per sicurezza conviene cambiare un pò di soldi all'ufficio di cambio Global Exchange all'aeroporto di Istanbul: questo per le piccole spese, per pagare i biglietti del pullman e gli acquisti nei negozi di souvenirs (girare con spiccioli e con banconote di piccolo taglio può essere utile per contrattare il prezzo della merce). In tutte le principali città ci sono anche delle postazioni per il prelievo: anche noi abbiamo provato ad usarle ma ci siamo trovati in difficoltà perchè la lingua impostata era il turco e non riuscivamo a cambiarla con quella inglese. Meno male che alcuni passanti locali, hanno saputo darci una mano nella procedura di prelievo. In alternativa può tornare utile il traduttore di Google, nel caso in cui avete a disposizione il collegamento ad internet.

cappadocia

Condividi!

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Viaggia Con Alice Vieni A Conoscermi 400x400

Benvenuti in "Viaggia con Alice"!

Ogni viaggio è un racconto, vieni anche te alla scoperta del mondo!

Vieni a conoscermi!

Viaggia Con Alice Collaborazioni Esplora Il Lago Maggiore
Viaggia Con Alice Collaborazioni Esplora Tour
Viaggia Con Alice Collaborazioni Amazon
Viaggia Con Alice Collaborazioni Capitola
Viaggia Con Alice Collaborazioni Get Your Guide

Viaggia con Alice - Ogni viaggio è un racconto!

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Tutti i testi pubblicati in questo blog e le fotografie sono coperti da copyright, tutti i diritti sono riservati. Alcune immagini utilizzate in questo blog provengono dal web, se dovessero, in qualsiasi modo, ledere il diritto d’autore, previa comunicazione, verranno subito rimosse.

viaggiaconalice@gmail.com