Il Burchiello: tour da Padova a Venezia

il burchiello

Viaggiatori, oggi volevo parlarvi di un'avventura straordinaria, un modo originale per spostarsi da Padova a Venezia e viceversa! Non sto parlando di auto, non sto parlando di treno, ma di un tour in battello lungo la Riviera del Brenta: si tratta di una crociera fluviale tra le Ville Venete lungo il Naviglio del Brenta a bordo de Il Burchiello, un battello panoramico veneziano tipico della Riviera del Brenta che ci ha permesso di vivere un romantico tour da Padova a Venezia. Siete pronti a navigare sul Brenta a bordo de Il Burchiello?

Onestamente non sapevamo che si potesse navigare lungo tutta la Riviera del Brenta, spostandosi in battello da Padova a Venezia e viceversa. Così, quando alla BIT di Milano, l'ultima fiera del turismo alla quale abbiamo partecipato prima del lockdown, abbiamo scoperto il tour a bordo de Il Burchiello, non abbiamo saputo resistere e abbiamo prenotato la nostra escursione per una domenica di fine agosto. Così abbiamo colto anche l'occasione per visitare le città italiane di Padova e Venezia, aggiungendo al nostro viaggio qualche giorno di soggiorno in entrambe. Padova e Venezia rappresentano infatti i due capolinea del tragitto percorso da Il Burchiello e sono ben servite dai collegamenti ferroviari, compresi i treni ad alta velocità quali Frecciarossa e Italo. Questo ci ha permesso quindi di creare un viaggio davvero straordinario nella regione Veneto alla scoperta di due importanti città d'arte italiane! Grazie a Il Burchiello abbiamo scoperto paesaggi veneti nuovi e abbiamo imparato molto sulla Riviera del Brenta e sulle Ville Venete. Navigare sul Brenta a bordo de Il Burchiello è stata un'esperienza originale, unica e anche molto interessante.

 il burchiello

villa pisani il burchiello

 

IL BURCHIELLO

Avevate già sentito parlare de Il Burchiello? Se non avete ben chiare su cosa sia esattamente Il Burchiello, sicuramente avrete già sentito parlare della Riviera del Brenta, l'area urbana della città di Venezia che si estende lungo le rive del Naviglio del Brenta. Il Naviglio del Brenta è l'antico alveo naturale del fiume Brenta prima che alcune modifiche idrauliche ne deviassero il corso principale più a sud per allontanarlo dalla laguna veneta e farlo così sfociare direttamente nel mare Adriatico. Il Naviglio del Brenta si dirama dal fiume omonimo all'altezza di Stra e va a sfociare nella laguna di Venezia. La Riviera del Brenta rappresenta oggi una zona di elevato valore storico e paesaggistico per la presenza di numerose Ville Venete nei centri abitati di Stra, Dolo, Mira, Oriago e Malcontenta. La zona è ricercata e decantata fin dai più antichi: già Dante Alighieri nella Divina Commedia parlava della Riviera del Brenta, frequentata poi da Casanova, Galileo Galilei, Lord Byron e Gabriele D’Annunzio; la stessa venne dipinta dal Tiepolo e dal Canaletto, decantata da Goethe a Goldoni e arrivò ad ospitare reali di Francia e di Russia (qui vi soggiornarono Napoleone, gli Asburgo e i Savoia). 

 il burchiello

La Riviera del Brenta era presa d'assalto dai nobili veneziani che, non lontani dalla città, vedevano la zona come meta ideale per trascorrere le loro vacanze. Per raggiungere la zona partivano da Venezia a bordo di comode imbarcazioni chiamate appunto burchielli con le quali risalivano il Canale Navigabile del Brenta. Il Burchiello è dunque la tipica imbarcazione veneziana adibita al trasporto passeggeri: era dotata di una grande cabina in legno con diversi balconi, era finemente decorata e utilizzata solo dai più alti nobili veneziani. Ovviamente a quei tempi i burchielli non erano certo dotati di motore! Il Burchiello veniva spinto a forza di remi da San Marco fino a Fusina attraverso la laguna veneta; poi attraverso delle funi venivano trainate da cavalli disposti sulle due rive del fiume. Ancora oggi Il Burchiello naviga sulle acque del Naviglio del Brenta: ormai è diventato un servizio di linea di gran turismo che offre imbarcazioni moderne e confortevoli, dotate di cabina interna con comodi divani, di un ponte panoramico al piano superiore, di aria condizionata, di bar e servizi igienici.

il burchiello

il burchiello

 

ORARI E COSTI

I due capolinea della tratta di navigazione de Il Burchiello sono Padova e Venezia e il percorso può essere effettuato in entrambi i sensi. Noi siamo andati da Padova a Venezia: per cui, quando parlo del programma di navigazione, faccio sempre riferimento a questo senso di marcia. Nella direzione contraria il percorso è lo stesso ma ovviamente le tappe sono organizzate con orari diversi. La partenza da Padova è fissata alle h 8.00 con arrivo a Venezia alle h 17.30. In senso contrario la partenza da Venezia è alle h 9.00 con arrivo a Padova alle h 18.45. Il percorso dura quindi una giornata intera. In alternativa è possibile fermarsi anche a metà strada, scegliendo quindi un tour di mezza giornata e scendendo alla tappa intermedia di Oriago. Ad Oriago per entrambi i tour in battello è prevista la sosta per il pranzo presso il famoso ristorante Il Burchiello.

 il burchiello

Per prendere parte ad un tour a bordo de Il Burchiello, è necessaria la prenotazione. Vi invito quindi a consultare il sito di riferimento "ilburchiello" dove trovate i contatti per eseguire la prenotazione. Per la conferma della prenotazione è necessario il pagamento dell'importo totale. I battelli eseguono solo una tratta di navigazione, quindi il ritorno alla città di partenza è libero e non compreso nel prezzo del biglietto del tour: può essere effettuato attraverso i bus di linea piuttosto frequenti (ci vogliono circa 45 min per spostarsi in bus da una città all'altra) oppure in treno (in tal caso il collegamento è molto più rapido). Non vi preoccupate! Tutte le informazioni per tornare alla città di partenza vi vengono fornite anche a bordo dalla guida. Infatti il tour in battello è guidato: la guida ci ha accompagnati dalla partenza all'arrivo. Durante la navigazione ci ha raccontato la storia de Il Burchiello, ci ha descritto minuziosamente il percorso e tutto quello che incontravamo di volta in volta sul fiume (ville e palazzi, borghi e paesini, storie e aneddoti, chiuse, ponti e modalità di funzionamento). La guida rimane la stessa anche durante le varie visite alle Ville Venete. 

 villa widmann il burchiello

il burchiello

I tour a bordo de Il Burchiello sono attivi da inizio marzo fino ai primi di novembre. Il battello resta fermo il lunedì, giorno in cui non ci sono escursioni. Il martedì, il giovedì e il sabato viene effettuata la tratta Venezia-Padova mentre il mercoledì, il venerdì, il sabato e la domenica la tratta Padova-Venezia. Il prezzo dell'escursione per l'intera giornata è di 99 €, ridotto a 55 € per i ragazzi dai 6 ai 17 anni. Per il tour di mezza giornata il prezzo è di 60 € per la tratta Venezia-Oriago e viceversa (ridotto a 45 € per i ragazzi dai 6 ai 17 anni) e di 70 € per la tratta Oriago-Padova e viceversa (ridotto a 55 € per i ragazzi dai 6 ai 17 anni). Il prezzo comprende la navigazione in battello, la guida a bordo e all'interno delle ville, gli ingressi alle tre Ville Venete e alcune bevande a bordo (acqua e caffè).

il burchiello

Ad un prezzo aggiuntivo è possibile aggiungere il pranzo presso il ristornate Il Burchiello di Oriago. É possibile scegliere tra due menù: il menù di pesce Casanova al costo di 23 € (antipasto di carpaccio di pesce affumicato con crostini, frittura mista dell'Adriatico con polenta e contorno, macedonia di frutta fresca con gelato, acqua e vino) e il menù di pesce Goldoni al costo di 30 € (antipasto di carpaccio di pesce affumicato con crostini, linguine allo scoglio, grigliata mista di salmone, orata e gambero reale con contorno, macedonia di frutta fresca con gelato, acqua e vino). A richiesta sono disponibili anche menù di carne o vegetariani. A bordo de Il Burchiello è possibile imbarcare anche dei bagagli di dimensione massima 75 x 50 x 30 cm al costo di 20 €. Sia per il pranzo che per il deposito bagagli è necessaria la prenotazione e il pagamento anticipato.

 ristorante il burchiello

 

PROGRAMMA DI NAVIGAZIONE

A Padova la partenza avviene presso il Pontile della Scalinata: è posto lungo Via Leonardo Loredan che, lasciandosi Padova alle spalle, rimane sulla sulla sponda destra del canale Piovego, a 1,5 km dalla Cappella degli Scrovegni di Padova. Questo per farvi capire che dal centro storico di Padova è facilissimo raggiungere il pontile di partenza anche a piedi. Il pontile si trova di fronte alla Scalinata di Porta Portello, un luogo iconico di Padova. Nel Medioevo a Padova con il termine "portello" veniva indicata qualsiasi porta ricavata nelle vecchie mura difensive. Porta Portello (che vedete nella foto qui ↓ sotto) venne costruita nel 1518 e sembra quasi un arco trionfale: è rivestita in pietra d'Istria e abbellita da otto colonne che che vanno a scomparire nelle acque del Piovego. Si riconosce facilmente perchè è sormontata da una torretta con un orologio. Di fronte a Porta Portello si trova la Scalinata del Portello, chiamata anche del Burchiello proprio perchè da qui parte il battello Il Burchiello.

 il burchiello

il burchiello

Partendo da Padova, il primo tratto è lungo il canale Piovego, un canale artificiale di acqua dolce che dopo alcuni chilometri si getta nel fiume Brenta. Durante il tour di navigazione si attraversa solamente il fiume Brenta, tagliandolo proprio orizzontalmente per lasciarsi il Piovego alle spalle e imboccare il Naviglio del Brenta fino alla laguna di Venezia. Le Ville Venete non rappresentano la sola attrazione del tour, ma si attraversano nove ponti girevoli e un ponte levatoio, si passa al di sotto di infiniti ponti antichi, si superano cinque chiuse ovvero degli "ascensori ad acqua" che permettono al battello di scendere o risalire superando il dislivello acqueo di ben 10 m esistente tra Padova e Venezia. Appena si imbocca il Naviglio del Brenta, si effettua la prima sosta per la visita della prima villa. Le Ville Venete della Riviera del Brenta che si vanno a visitare sono tre: Villa Pisani a Stra e Villa Wildmann alla Riscossa di Mira in mattinata e nel pomeriggio la celebre Villa Foscari a Malcontenta, uno dei capolavori del genio di Andrea Palladio che potete ammirare nella foto qui ↓ sotto, scattata direttamente dalla terrazza panoramica de Il Burchiello. 

 villa foscari il burchiello

Il Burchiello percorre 10 km lungo il canale Piovego e ben 30 km nel Naviglio del Brenta per poi arrivare a Venezia. Infatti dopo la visita di Villa Foscari, si riparte per l'ultima ora di navigazione. Si percorre l'ultimo tratto del Naviglio del Brenta fino alla Fusina dove si entra ufficialmente in laguna. Attraversando la laguna di Venezia si imbocca il Canale della Giudecca: Il Burchiello conclude la sua corsa attraccando lungo la Riva degli Schiavoni, al molo di fronte alla Chiesa della Pietà! Benvenuti a Venezia!

il burchiello

il burchiello

 

LA NOSTRA ESPERIENZA

Purtroppo il nostro tour a bordo de Il Burchiello non è iniziato nel migliore dei modi: quella domenica mattina di fine agosto a Padova ci siamo svegliati sotto un brusco acquazzone! Sperando in un possibile miglioramento del meteo, abbiamo raggiunto la Scalinata di Porta il Portello per la partenza! Vi assicuro che la giornata è stata densa di emozioni e splendidi ricordi! A bordo de Il Burchiello siamo stati accolti dal capitano Luigi, dal marinaio Cristiano addetto ai servizi di bordo e dalla nostra guida Silvia che, una volta dato gas al motore, ha iniziato a raccontarci la storia de Il Burchiello.

 il burchiello

Non ho intenzione di raccontarvi tutto per filo e per segno perchè lascio a voi l'emozione di vivere questa esperienza dal vivo; del resto molte persone mi hanno chiesto cosa mi è piaciuto di più di questo tour in battello sul Naviglio del Brenta e a questa domanda sono pronta a rispondervi! Cosa mi è piaciuto di più? Beh l'organizzazione del tour è davvero impeccabile! Le tre Ville Venete che si vanno a visitare sono dei veri capolavori artistici e architettonici, soprattutto Villa Foscari Malcontenta che mi ha lasciata davvero a bocca aperta, ma quello che ho apprezzato più di tutto è stato il paesaggio incontrato durante la navigazione. Il viaggio in battello è stato ricco di emozioni per diversi motivi: il Naviglio del Brenta è ricco di affascinanti ville, palazzi e case da caccia; i paesini di Stra, Dolo e Mira sono piccoli e pittoreschi; i ponti levatoi, i ponti girevoli e le chiuse mi portavamo sempre ad affacciarmi sulla terrazza panoramica perchè per me erano davvero qualcosa di originale. Era divertente assistere al manovratore che regolava il livello dell'acqua della chiusa o che azionava il meccanismo per l'apertura del ponte giusto in tempo per permettere il passaggio del battello. Tutto questo è stato davvero molto interessante e nuovo per me. Ad ogni ansa del fiume, davanti agli occhi mi si presentava un panorama nuovo e magico che non immaginavo potesse caratterizzare queste zone della Riviera del Brenta. 

 il burchiello

villa foscari il burchiello

Per non parlare poi dell'arrivo alla Fusina: ci siamo lasciati il Naviglio del Brenta alle spalle e siamo entrati nella laguna veneta! Brillava un sole caldo, la laguna brulicava di barche, vaporetti e battelli. A mano a mano che avanzavamo nella laguna, lo skyline di Venezia si faceva sempre più chiaro e nitido e finalmente siamo entrati nel Canale della Giudecca! Questo è stato uno dei momenti più emozionanti di tutta la giornata! Entrare in Venezia in battello non credo che capiti molto di frequente. Davanti a noi Punta della Dogana, l'Isola di San Giorgio e poi Piazza San Marco con il Campanile, il Palazzo Ducale e la Basilica di San Marco. Io e Francesco siamo stati sulla terrazza panoramica fino all'attracco del battello sulla Riva degli Schiavoni. La nostra giornata lungo la Riviera del Brenta tra ville e palazzi, ponti e chiuse non poteva concludersi meglio di così, non credete?

 venezia il burchiello

Articolo redatto in collaborazione con @ilburchiello. Se questo articolo ti è piaciuto o ti è stato utile, puoi mandarmi un feedback personale all'indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., lasciarmi un commento attraverso l'apposito box qui sotto o condividere l'articolo sulle tue pagine social tramite i bottoni presenti a fondo pagina (magari a qualche tuo amico potrebbe essere utile). Ti ringrazio moltissimo!

Condividi!

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Viaggia Con Alice Vieni A Conoscermi 400x400

Benvenuti in "Viaggia con Alice"!

Ogni viaggio è un racconto, vieni anche te alla scoperta del mondo!

Vieni a conoscermi!

Viaggia Con Alice Collaborazioni Esplora Il Lago Maggiore
Viaggia Con Alice Collaborazioni Esplora Tour
Viaggia Con Alice Collaborazioni Amazon
Viaggia Con Alice Collaborazioni Capitola
Viaggia Con Alice Collaborazioni Get Your Guide
Viaggia Con Alice Collaborazioni Civitatis

Viaggia con Alice - Ogni viaggio è un racconto!

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Tutti i testi pubblicati in questo blog e le fotografie sono coperti da copyright, tutti i diritti sono riservati. Alcune immagini utilizzate in questo blog provengono dal web, se dovessero, in qualsiasi modo, ledere il diritto d’autore, previa comunicazione, verranno subito rimosse.

viaggiaconalice@gmail.com