Il Labirinto della Masone di Parma

labirinto della masone

Siete mai stati in un labirinto? Avete mai provato l'ebbrezza di dover trovare l'uscita senza usare una mappa o un navigatore satellitare? É una sfida che volevo affrontare da tempo e finalmente sono riuscita a realizzare il mio desiderio! Infatti, nel giugno del 2015, a Fontanellato in provincia di Parma, ha aperto il più grande labirinto al mondo, il Labirinto della Masone! Quando ho letto la notizia sui giornali, non potevo crederci: il più grande labirinto al mondo si trovava proprio in Italia! Non potevo perdermelo! 

Oggi voglio proprio raccontarvi di quel pomeriggio trascorso a girovagare nel Labirinto della Masone alla ricerca della via d'uscita! É stata un'esperienza molto divertente che ha messo a dura prova il mio senso dell'orientamento. Beh, volete la verità? Nei labirinti il mio senso dell'orientamento è proprio pessimo! Meno male che non ero sola, ma in piacevole compagnia di Francesco e di una coppia di nostri cari amici! Se non era per loro, ero ancora là! No, dai sto un pò esagerando! In ogni caso le ragazze che all'ingresso ci hanno accolti e ci hanno raccontato un pò di informazioni sul labirinto, ci hanno spiegato che in caso di assoluta necessità, basta telefonare in reception e degli addetti vengono a recuperare i dispersi; ma è capitato solo un paio di volte, per cui state tranquilli! Se sono riuscita io ad arrivare all'uscita, ce la farete anche voi! Del resto il divertimento di trovarsi in un labirinto è proprio quello: imboccare la strada giusta con un pizzico di fortuna!

labirinto della masone

labirinto della masone

 

IL LABIRINTO DELLA MASONE

Al Labirinto della Masone il divertimento non manca: è un'avventura ideale per i più piccoli, ma anche per noi adulti. Un'idea piacevole e originale per trascorrere un pomeriggio diverso dal solito se passate nei pressi di Parma (il labirinto dista circa 23 km dal centro di Parma). Il Labirinto della Masone nasce da un'idea di Franco Maria Ricci, celebre designer, editore, collezionista d'arte e bibliofilo. Come tutte le cose più belle, anche questo labirinto è nato da una promessa, la promessa che Franco Maria Ricci fece nel 1977 allo scrittore argentino Jorge Luis Borges. Aveva sempre sognato e desiderato avere un labirinto, così ha pensato di crearne uno nella sua tenuta di campagna a Fontanellato, in collaborazione con gli architetti Pier Carlo Bontempi e Davide Dutto. Ancora oggi in una villa non molto lontano dal labirinto all'interno del parco, vive Franco Maria Ricci. Il nome del labirinto è legato alla località di Fontanellato in cui sorge, chiamata Masone: copre un'area di 8 ettari e la sua peculiarità è che è realizzato interamente con piante di bambù. Ci sono più di 250.000 piante di bambù di circa venti specie diverse, da quelle nane a quelle giganti, dal classico bambù di colore verde a una specie di colore nero. Il bambù è una pianta straordinaria che non si ammala, non si spoglia in inverno e che assorbe grande quantità di anidride carbonica. Tuttavia pone una grande sfida molto impegnativa: è una pianta molto infestante, che si trasforma facilmente in una foresta impenetrabile. Ecco perchè tutte le piante vengono costantemente controllate e monitorate nella crescita e nell'espansione ed inoltre tutti i camminamenti sono realizzati in cemento, altrimenti sarebbero stati completamente invasi dal bambù. State tranquilli: non si incontrano nè Minotauri nè purtroppo, visto l'abbondanza di bambù, di famiglie di panda, anche se non sarebbe stata una cattiva idea! 

labirinto della masone

labirinto della masone

Le prime piante di bambù sono state posizionate nel 2001 ed erano molto basse. Oggi invece si sono creati dei veri e propri corridoi di bambù. Le piante sono così fitte che è impossibile, e quindi assolutamente sconsigliato, passarvi attraverso, ma occorre seguire i sentieri appositi. Per cui ragazzi, impossibile barare o tagliare la strada! Non vi resta altro da fare che accettare la sfida, rimboccarvi le maniche e armarvi di tanta pazienza! La fortuna sarà dalla vostra parte? Può essere interessante cronometrare quanto tempo ci mettete ad arrivare all'uscita! Tranquilli, chi ci mette meno tempo non vince nulla...ma è solo per capire se anche voi ve la siete cavati con 40 minuti di girovagare per le strade del labirinto, un pò come abbiamo fatto noi, o se avete fatto di meglio. Volendo una volta arrivati all'uscita, se avete tempo e soprattutto voglia, potete entrare una seconda volta nel labirinto e vedere se ci mettete meno tempo a trovare l'uscita, rispetto al primo tentativo. Il biglietto di ingresso è valido tutto il giorno e vi permette di entrare quante volte volete! Per noi è bastata una volta sola, ma è stato molto divertente. Devo ammettere che all'inizio ci fermavamo spesso per scattare fotografie o per fare qualche video. A metà strada invece, temevamo davvero di esserci persi, strano non credete? Sono sicura che siamo passati più e più volte dalla stessa strada, ma alla fine ce l'abbiamo fatta! Siamo stati bravi perchè senza filo di Arianna, siamo riusciti a trovare l'uscita! I percorsi disponibili vanno da 1,7 km, il più corto, fino a un massimo di 3,5 km o poco più! Noi credo che ci saremo avvicinati molto al percorso più lungo!

labirinto della masone

Ma cosa c'è all'uscita del Labirinto della Masone? Una bellissima piramide che ospita al suo interno una cappella. La piramide sorge all'interno di una piazza di 2000 m² contornata da porticati e ampi saloni che ospitano concerti, feste, esposizioni, mostre e manifestazioni culturali. Perchè il Labirinto della Masone non è solo un luogo di divertimento, ma propone anche molti appuntamenti culturali di ogni tipo. La struttura e l'architettura del labirinto sono ben curati nell'aspetto e ogni forma, ogni simbolo utilizzato hanno un significato profondo. La forma che ha assunto è quella di un labirinto romano, con angoli retti, suddivisioni in quartieri, ma con l'introduzione di bivi e vicoli ciechi, delle piccole trappole che in realtà nel labirinto romano non esistevano. Il perimetro è a forma di stella. La piramide presente all'uscita dal labirinto sta invece a commemorare l'antico legame tra i labirinti e la fede. Devo dire che quella piramide è molto d'impatto: dopo una lunga camminata immersi nella natura tra piante di bambù di ogni tipo, è veramente strano trovarsi di fronte ad una piramide! Oltre al suo significato, fa davvero un grande effetto!

piramide labirinto della masone

piramide labirinto della masone

 

LA COLLEZIONE D'ARTE

Il complesso del Labirinto della Masone ospita anche una biblioteca e una collezione d'arte aperta al pubblico di oltre 500 opere di Franco Maria Ricci, fra pitture, sculture e oggetti d'arte. I libri curati da Franco Maria Ricci sono acquistabili anche al bookshop. Un viaggio culturale è molto gradevole al termine della visita al labirinto, non solo per l'alto valore delle opere esposte, ma anche perchè in questo modo si riesce a conoscere più da vicino l'ideatore del labirinto, Franco Maria Ricci. Ci sono opere di ogni tipo: sculture del '600 realizzate da artisti di pregio come Bernini, Foggini e Merlini, opere neoclassiche, pitture dell'epoca romantica e popolare con Hayez, il Piccio e Fabris. Ma l'opera che sicuramente colpisce di più l'occhio del visitatore è quella Jaguar degli anni '60 nero fiammante che trovate al'ingresso del complesso! Quanto è bella? Il pezzo migliore della collezione! Dai Francesco, portami a fare un giro!

collezione d'arte labirinto della masone

collezione d'arte labirinto della masone

 

PREZZI E ORARI DI APERTURA

Se anche voi passate nei pressi di Parma e volete visitare il Labirinto della Masone di Fontanellato, ricordatevi che il complesso è aperto tutti i giorni tranne il martedì, dalle h 10.30 alle h 19.00. Vige un periodo di chiusura invernale di qualche settimana da metà gennaio ai primi febbraio, mentre in inverno sia l'apertura che la chiusura sono anticipate di un'ora. Il biglietto intero ha un costo di 18 €. Per conoscere eventuali riduzioni, informazioni sulle visite guidate o per scoprire le mostre e gli eventi temporanei in programma, vi invito a consultare il sito del Labirinto della Masone. Tutto il complesso del labirinto è privo di barriere architettoniche per cui è consentito l'accesso in modo autonomo alle persone diversamente abili. I nostri amici a 4 zampe possono accedere al parco muniti di apposito guinzaglio, ma non nelle gallerie espositive. 

labirinto della masone

 

SERVIZI E RISTORAZIONE

Il Labirinto della Masone mette a disposizione per gli ospiti anche 2 Suites, rifinite con decorazioni raffinate e opere d'arte originali per coloro che desiderano soggiornare in un luogo di lusso unico al mondo. All'esterno del labirinto sono inoltre presenti alcuni spazi di ristorazione firmati dalle proposte dello chef stellato locale Massimo Spigaroli. Troviamo il Ristorante Al Bambù, il Cocktail Bar Al Bambù e l'Hosteria e la Bottega. Gli ultimi due propongono piatti semplici e veloci, mentre il ristorante propone un servizio serale con una cucina di alto livello. Anche in questi spazi vengono organizzati eventi speciali e serate a tema come la tortellata di San Giovanni, la festa della notte di San Lorenzo, il pranzo di Ferragosto o la cena di Capodanno. In questi casi vengono proposti menù stellati, accompagnati da sorprese musicali e gastronomiche. Purtroppo essendo usciti dal labirinto poco prima della chiusura, non abbiamo avuto l'occasione di provare questi servizi offerti, che, devo ammettere, erano all'apparenza molto invitanti! Abbiamo sempre tempo di tornare e di completare la visita del Labirinto della Masone con un appuntamento di tutto gusto (che come ben sapete, noi adoriamo molto)!

labirinto della masone

Ed ora tocca a voi! Tuffatevi tra le piante di bambù del Labirinto della Masone e andate a caccia della piramide all'uscita! Chi riuscirà a trovare la strada giusta senza pendersi?

Qui sotto ti lasciamo una piccola fotogallery con i migliori scatti catturati durante il nostro viaggio nel Labirinto della Masone di Parma. Se questo articolo ti è piaciuto o ti è stato utile, puoi mandarci un feedback personale al nostro indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., lasciarci un commento attraverso l'apposito box qui sotto o condividere l'articolo sulle tue pagine social tramite i bottoni presenti a fondo pagina (magari a qualche tuo amico potrebbe essere utile). Ti ringraziamo moltissimo!

Labirinto Della Masone Viaggia Con Alice
Labirinto Della Masone Viaggia Con Alice
Labirinto Della Masone Viaggia Con Alice
Labirinto Della Masone Viaggia Con Alice
Labirinto Della Masone Viaggia Con Alice
Labirinto Della Masone Viaggia Con Alice
Labirinto Della Masone Viaggia Con Alice
Labirinto Della Masone Viaggia Con Alice
Labirinto Della Masone Viaggia Con Alice

Condividi!

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Viaggia Con Alice Vieni A Conoscermi 400x400

Benvenuti in "Viaggia con Alice"!

Ogni viaggio è un racconto, vieni anche te alla scoperta del mondo!

Vieni a conoscermi!

Viaggia Con Alice Collaborazioni Civitatis
Viaggia Con Alice Collaborazione Stoviaggio
Viaggia Con Alice Collaborazioni Esplora Il Lago Maggiore
Viaggia Con Alice Collaborazioni Amazon
Viaggia Con Alice Collaborazioni Esplora Tour

Viaggia con Alice - Ogni viaggio è un racconto!

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Tutti i testi pubblicati in questo blog e le fotografie sono coperti da copyright, tutti i diritti sono riservati. Alcune immagini utilizzate in questo blog provengono dal web, se dovessero, in qualsiasi modo, ledere il diritto d’autore, previa comunicazione, verranno subito rimosse.

viaggiaconalice@gmail.com