Weekend di magia e mistero a Torino

magia e mistero a torino

Viaggiatori, ormai manca poco alla magica notte di Halloween! Avete già pensato a dove trascorrere la notte delle streghe? Quest'anno come per magia il 31 ottobre cade proprio di sabato per cui vi consiglio di cogliere l'occasione per organizzare un weekend fuoriporta! Prendete carta e penna, ho qui un programma di viaggio per vivere un weekend di magia e mistero a Torino! Perchè proprio la città di Torino? Beh, Torino è la culla dell'esoterismo, ha un passato ricco di magia e mistero e nasconde miti e leggende.

Non immaginavo proprio che Torino potesse essere così ricca di magia e mistero! Immagino che quando ho parlato di Torino, vi sarà venuta in mente la Mole Antonelliana, il Museo del Cinema, il Museo Egizio o il Palazzo Reale, luoghi simbolo della città, o ancora Venaria Reale, la Basilica di Superga o il Parco del Valentino, che rappresentano il polmone verde della città, oppure, toccando l'aspetto eno-gastronomico della capitale piemontese, avrete pensato a gianduiotti, bicchieri di vermouth e piatti di bagna cauda. Eppure Torino offre molto di più: un mondo nuovo di magia e mistero dominato da miti e leggende legate ai culti esoterici! Torino al calar del sole cambia volto e svela i suoi luoghi più segreti e nascosti!

 torino

 

LA MAGIA DI TORINO

Torino è una città davvero densa di magia oggi come ai tempi antichi! Vi do qualche piccolo accenno per capire meglio di cosa sto parlando. Le origini della città di Torino sono davvero molto antiche: i primi insediamenti risalgono al III secolo a.C. da parte di tribù taurine che si stabilirono lungo il Po alla ricerca di terre fertili da poter coltivare. La città vera e propria venne fondata nel 58 a.C. da Giulio Cesare. L'origine del nome è alquanto incerta: secondo alcuni il nome Torino sembra derivare da Thor che nella lingua di questa popolazione significava Monte; la versione più leggendaria racconta invece che la zona era in balia di un terribile drago che che venne sconfitto da un toro, Taurus appunto. Lascio a voi decidere quale sia la versione più veritiera! In ogni caso due restano i simboli principali della città presenti in stemmi, libri e decorazioni di palazzi e monumenti: il toro e la corona, simbolo di nobiltà. La dominazione romana ha avuto un ruolo importante per Torino e alcuni resti sono tuttora visibili nel quartiere definito Quadrilatero Romano. Ne sono un esempio la Porta Palatina, la Porta Decumana e il Teatro Romano, mentre l'odierna Via Garibaldi rappresentava un tempo il Decumano, ovvero la via principale che andava da est a ovest. La città fu poi un importante centro del potere di Casa Savoia, diventò la capitale del Ducato sabaudo dal XV secolo e il fulcro politico del Risorgimento. Torino divenne anche la prima capitale del Regno d'Italia ma solo per 4 anni, dal 1861 al 1864. 

 torino magica

torino magica

Torino ha altri aspetti legati al mondo della magia: sorge in prossimità di due fiumi il Po e la Dora e alla confluenza del 45esimo parallelo con il meridiano, rappresentando quindi luogo di particolare energia sotterranea. Ospita uno dei più celebri musei della civiltà egizia e custodisce una delle più importanti reliquie del mondo cristiano, ovvero la Sacra Sindone. Non da ultimo Torino fa parte del triangolo della della magia bianca insieme a Praga e Lione e al triangolo della magia nera insieme a Londra e San Francisco. Credo ormai di avervi convinto!

 torino magica

torino magica

Torino è davvero magica e quale migliore occasione per scoprire il suo volto magico se non a cavallo del weekend di Halloween? Ecco perchè oggi vi propongo un itinerario di viaggio tra dragoni e simboli esoterici, tra streghe e storie maledette che resistono alle ingiurie del tempo e che vi porteranno a scoprire la magia e il mistero di Torino. Tutto questo è possibile grazie a Somewhere Tour, un tour operator piemontese che, grazie all'interesse e alla curiosità della sua fondatrice Laura Audi, da oltre 20 anni organizza diversi tour serali alla scoperta dei luoghi più misteriosi della capitale. Ne sono un esempio la Torino Noir, la Torino Sotterranea, la Magia del Museo Egizio o la Torino Gialla. Ma il fiore all'occhiello di Somewhere Tour è sicuramente Torino Magica, un tour icona nato nel 1997 a partire dai libri di Giuditta Dembech e Renzo Rossotti che hanno permesso di scoprire il volto esoterico della città. Anche Dario Argento ha partecipato al tour Torino Magica alcuni anni fa! Potete dare un'occhiata al sito internet www.somewhere.it per scoprire le loro proposte! Ma prima vi consiglio di continuare a leggere questo articolo e di prepararvi a fare le valigie: per una volta togliete la maschera dello scettico, Torino Magica vi aspetta!

torino magica

 

COME ARRIVARE A TORINO

Se siete in automobile è facile raggiungere Torino grazie alla fitta rete autostradale: sono ben 5 le autostrade che confluiscono a Torino le cui più celebri sono la A4 Trieste-Venezia-Milano-Torino, la A6 Savona-Torino e la A21 Piacenza-Torino. Dall'autostrada attraverso la tangenziale si raggiunge il centro di Torino. Tuttavia ricordatevi che nel centro storico di Torino vige una zona ZTL; poi resta sempre il problema del parcheggio, spesso difficile da trovare a bordo strada. Ecco perchè vi consiglio di raggiungere Torino in treno, grazie anche sui treni ad alta velocità quali Italo, Frecciarossa o TGV. Le stazioni ferroviarie cittadine sono cinque di cui due internazionali (Porta Nuova e Porta Susa) e tre in uso soprattutto per i trasporti locali e il servizio ferroviario metropolitano (SFM). La stazione ferroviaria più comoda per raggiungere il centro cittadino è Torino Porta Nuova situata in prossimità di Corso Vittorio Emanuele, una delle principali arterie della città sabauda. 

best western hotel genova torino

Proprio vicino alla stazione ferroviaria si trova il Best Western Plus Hotel Genova, un comodo e pratico hotel della catena Best Western che noi abbiamo scelto per il nostro soggiorno nella capitale piemontese. L'hotel si trova a pochi km dal centro storico: offre camere con bagno privato, un servizio di colazione a buffet e un centro benessere su prenotazione. Se anche voi volete prenotare il vostro soggiorno al Best Western Genova Torino, cliccate sul link qui sotto. 

Verifica disponibilità

  

WEEKEND A TORINO

Ed ora veniamo alla parte più divertente! Ecco qualche spunto per organizzare al meglio un weekend di magia e mistero a Torino. Come vi accennavo all'inizio, è un itinerario che prevede tappe diverse da quelli più classiche e abituali che caratterizzano la capitale piemontese. Sarà un viaggio alla scoperta del volto più esoterico e nascosto di Torino, molto simile a quello che abbiamo fatto noi. Che cosa ne dite?

torino magica

 

GIORNO 1: SABATO

ore 11.00 → ARRIVO A TORINO

Raggiungete con calma il centro di Torino. Fate il check-in nel vostro hotel in modo tale da scaricare i bagagli e da prepararvi per andare alla scoperta di Torino. Il programma della giornata è molto tranquillo e culmina del tour Torino Magica in programma per la sera. In mattinata e nel primo pomeriggio potete passeggiare per i luoghi più caratteristici della città: Piazza CNL dove trovate le statue del Po sulla sinistra e della Dora sulla destra, Piazza San Carlo e la meravigliosa Piazza Castello, il fulcro della città di Torino. Qui si trovano il Palazzo Madama e il Palazzo Reale, entrambi visitabili, e, sulla sinistra di quest'ultimo, il Duomo di Torino dedicato a San Giovanni Battista; su di esso svetta la cappella che custodisce la Sacra Sindone. Potete organizzare il vostro tempo libero come meglio credete. Per me e Francesco era la prima volta insieme a Torino; così abbiamo semplicemente passeggiato per il centro, ammirando i palazzi e gli edifici che circondano le piazze: in questo modo abbiamo iniziato a respirare quel velo di magia che avvolge la città. Ma se preferite programmare qualche visita, vi lascio il link di riferimento dei Musei Reali di Torino dove trovate tutte le informazioni sugli orari, sui prezzi dei biglietti e sulle modalità di visita. 

torino

 

ore 16.00 → LA MAGIA DEL MUSEO EGIZIO

Nel pomeriggio vi consiglio di prendere parte alla visita guidata la Magia del Museo Egizio organizzata da Somewhere Tour. Penso che visitare una delle più celebri collezioni della civiltà egizia con una guida sia una grande occasione perchè ci ha permesso di approfondire alcuni temi e aspetti misteriosi del mondo degli egizi appartenenti ad un’epoca lontana in cui la magia permeava ogni atto della vita quotidiana: i sarcofagi, il rituale della mummificazione e della sepoltura, il significato dello Statuario, il Libro dei morti, i vasi canopi, gli amuleti magici e le antiche credenze. É stato incredibile vedere davanti ai nostri occhi reperti, oggetti e manufatti che hanno più di 5000 anni! Cosa c'è di più magico in tutto questo? Una sala i ha colpito in particolare, la numero 7 al piano 1 dedicata alla tomba di Kha e della moglie Merit ritrovata per magia da un italiano durante una spedizione in Egitto nel 1906/1907. Qui è stato proprio come volare indietro nel tempo! La Magia del Museo Egizio è un tour disponibile al sabato pomeriggio. Ha un costo di 27 € comprensivo della guida e del biglietto di ingresso saltacoda. La visita ha una durata di circa 2 h terminate le quali sarete liberi di proseguire a vostro piacimento la visita all'interno del museo. É necessaria la prenotazione online al seguente link

museo egizio torino

museo egizio torino

 

ore 19.00 → APERITIVO

É il momento giusto per un buon aperitivo prima di tuffarci nel vivo della Torino Magica. Noi abbiamo deciso di provare un vero e autentico aperitivo piemontese optando per una degustazione di Vermuth, lo conoscete? Il Vermuth è un vino liquoroso aromatizzato a base di erbe e spezie (una componete importante è data dall'Artemisia) inventato a Torino nel 1786. Nel cuore del Quadrilatero si trova il bar più piccolo di Torino che offre i più buoni Vermuth di casa Cocchi, una casa vinicola dell'Alta Langa che dal 1891 produce Vermouth e spumanti tradizionali dell’Astigiano. Stiamo parlando della vermoutheria Barolino Cocchi: si trova in Via Bonelli, una traversa di Via Sant'Agostino e dalle h 18.00 è pronta ad offrire i suoi migliori Vermuth. Il locale è infinitamente piccolo ma alquanto unico e pittoresco. Noi abbiamo preso una degustazione dei 4 principali Vermuth: il bianco, il rosso, il rosato e il "dopo teatro" il mio preferito! Beh viaggiatori, il Vermuth è un must a Torino, sia come aperitivo che come dopocena, sia da soli ma meglio in compagnia! La nostra serata di magia è iniziata con un brindisi!

aperitivo torino

vermouth torino

 

ore 21.00 → TORINO MAGICA

Ecco l'appuntamento clou del nostro weekend di magia e mistero a Torino: Torino Magica! Somewhere Tour propone Torino Magica tutti i giovedì e i sabato sera alle h 18.00 o alle h 21.00. Io vi consiglio l'orario più tardivo! Il costo è di 25 €. Per la prenotazione vi invito a consultare il seguente link. Il tour è guidato e avviene in parte a piedi e in parte in autobus attraverso i principali luoghi della Torino esoterica. La partenza avviene in un luogo simbolico di Torino, Piazza Statuto dominata da un monumento di forma piramidale che rappresenta un gruppo di uomini intenti a raggiungere la cima sulla quale si trova un angelo. Il monumento è dedicato ai lavoratori che morirono nella costruzione del Frejus ma esotericamente rappresenta la difficile conquista della conoscenza da parte dell'uomo rappresentato dalle figure in bianco. L'angelo in cima porge una mano per aiutare l'uomo ma al tempo stesso rappresenta il diavolo che condanna l'umanità densa di peccato. Non a casa è di colore scuro! Un contrasto tra bianco e nero, tra luce e oscurità, tra bene e male, tra positivo e negativo! Già dal punto di partenza, si può capire quanto il tour Torino Magica sia densa di mistero!

torino magica

Il percorso è molto intrigante e nelle diverse tappe si incontrano statue di volti inquietanti, fontane dense di enigmi massonici e simboli esoterici. Si costeggiano palazzi con spettrali dragoni di guardia all'ingresso, sorvegliati da strani occhi che da semplici feritoie di scolo dell'acqua piovana arrivano ad assumere significati più divini. Ci sono due cose che mi hanno colpito in particolare durante questo tour: conoscere il mistero del Portone del Diavolo di Palazzo Trucchi di Levaldigi oggi sede della Banca Nazionale del Lavoro e vedere dal vivo il luogo dove lo stesso Dario Argento girò la prima scena del suo celebre thriller Profondo Rosso. Tra una leggenda e l'altra, ci ritroviamo in Piazza Castello dove abbiamo il piacere di incontrare in persone il fantasma della Madama Reale Maria Cristina di Francia moglie di Vittorio Amedeo I che in modo pittoresco ci racconta la sua fama alla corte dei Savoia. Il tempo vola e il tour si conclude magicamente alle h 23.30: una vera scoperta, un'esperienza super consigliata! Siamo sicuri che vi lascerà impietriti o a bocca aperta!

torino magica

torino magica

 

GIORNO 2: DOMENICA

ore 9.00 → SVEGLIA E COLAZIONE

Dopo una serata densa di magia e mistero tra le strade di Torino, una bella dormita era necessaria! Come avete passato la notte? Siete stati trasportati in epoche lontane tra intrighi di corte o sedute di magia nera? Una buona colazione vi aiuterà a schiarirvi le idee! Una volta effettuato il check out dall'hotel, potrete cogliere l'occasione per godervi appieno la domenica nel cuore della capitale piemontese. 

 torino

 

ore 11.00 → MOLE ANTONELLIANA

La domenica mattina può essere un buon momento per salire in cima alla Mole Antonelliana, il simbolo di Torino. Fu inaugurata nel 1888 e con i suoi 167,5 metri di altezza rimase l'edificio più alto del mondo dal 1889 al 1908. É un edificio in muratura realizzato dall'architetto Alessandro Antonelli. Con un ascensore panoramico è possibile salire in prossimità del tempietto a 85 metri dal quale si gode un panorama stupendo su tutta la città di Torino. All'interno della Mole è ospitato il Museo Nazionale del Cinema. Il costo dell'ascensore è di 8 € mentre l'ingresso al Museo del Cinema è di 9 €. Il biglietto cumulativo è di 14 €. Alcuni biglietti sono acquistabili online e ve lo consiglio vivamente, così evitate la coda. Vi lascio il link diretto per le prenotazioni. 

 mole antonelliana torino

mole antonelliana torino

 

ore 13.00 → PRANZO

Anche se non avete raggiunto la cima della Mole a piedi, terminata la visita vi sarà venuta una certa fame! Per pranzo vi consiglio di provare un locale davvero particolare del Quadrilatero. Si chiama Giardino Ristorante Veg. Sono sicura che il nome vi rimanda subito alla cucina vegetariana o vegana e questo è in parte vero, ma le proposte del menù di Maria superano gli stereotipi che siamo abituati a pensare quando sentiamo parlare di questa cucina. Non è per nulla una cucina di nicchia, anzi per noi si è rivelata una grande scoperta. Maria, la proprietaria, propone una cucina circolare dove ogni elemento viene riprodotto sotto forme e cotture diverse in più piatti. Gli ingredienti sono prodotti genuini e di qualità, quasi sempre provenienti dai coltivatori locali piemontesi. Con questa filosofia Maria riesce a creare dei piatti belli da vedere e buoni da mangiare. Gli ingredienti più semplici e tradizionali come legumi, farine e ortaggi vengono uniti insieme a spezie e erbe aromatiche per creare delle opere d'arte che stuzzicano il palato e che fanno bene alla salute. Io mi sono letteralmente innamorata del primo piatto che Maria ci ha proposto: un timballo di riso con ceci aromatizzato allo zafferano su un gazpacho di pomodoro, peperone crusco e zucca. Vi lascio la foto qui sotto per farvi capire di quale meraviglia sto parlando! Per il resto, vi invito a fare visita al ristorante di Maria che si trova in Via Barbaroux o per pranzo o per cena. Se ancora non vi convinti, vi lascio il link del ristorante www.giardinoristoranteveg.com dove potete trovare altre fotografie appetitose!

pranzo torino

ristorante torino

 

ore 16.30 → MERENDA

Prima di salutare Torino per rientrare a casa, ho un'ultima chicca che fa al caso vostro per concludere il weekend di magia e mistero restando in tema. Cosa ne dite di una bella merenda al Salotto della Strega? Questo locale si trova in Via San Domenico, in zona Quadrilatero, e per noi è stato una scoperta. Esiste nella Torino esoterica questo luogo suggestivo senza tempo che ricorda gli antichi salotti di fine Ottocento dove si riunivano personaggi di rilievo del mondo della pittura, della poesia, della musica e delle arti magiche. Il Salotto della Strega porta il nome di Madame Mabel, una strega che in questo edificio visse e praticò l'antica arte. In questo luogo magico e alquanto atipico potrete accomodarvi per una pausa in compagnia sorseggiando fragranze di tè, tisane, idromele, vini da meditazione e degustando dolci artigianali, torte e taglieri di salumi. Per chi volesse approfondire la tematica, è disponibile uno shop di impronta esoterica, una biblioteca con testi inerenti alla magia mentre al piano inferiore è stato allestito un museo della stregoneria e delle arti magiche con oggetti autentici e unici in tutta Europa realmente utilizzati per riti magici. Inoltre è possibile partecipare a salotti monotematici o richiedere consulenze. Magari nel fondo del vostro caffè, si può leggere qualcosa che vi riguardi oppure le carte dei tarocchi possono svelarvi qualcosa sul vostro futuro! Noi per questa volta ci siamo limitati a sorseggiare una tisana delle streghe e un idromele in compagnia di Laura di Somewhere Tour, prima di rientrare a casa...

 salotto della strega torino

salotto della strega torino

Articolo redatto in collaborazione con @somewheretour. Se questo articolo ti è piaciuto o ti è stato utile, puoi mandarmi un feedback personale all'indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., lasciarmi un commento attraverso l'apposito box qui sotto o condividere l'articolo sulle tue pagine social tramite i bottoni presenti a fondo pagina (magari a qualche tuo amico potrebbe essere utile). Ti ringrazio moltissimo!

Condividi!

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Viaggia Con Alice Vieni A Conoscermi 400x400

Benvenuti in "Viaggia con Alice"!

Ogni viaggio è un racconto, vieni anche te alla scoperta del mondo!

Vieni a conoscermi!

Viaggia Con Alice Collaborazioni Esplora Il Lago Maggiore
Viaggia Con Alice Collaborazioni Esplora Tour
Viaggia Con Alice Collaborazioni Amazon
Viaggia Con Alice Collaborazioni Capitola
Viaggia Con Alice Collaborazioni Get Your Guide
Viaggia Con Alice Collaborazioni Civitatis

Viaggia con Alice - Ogni viaggio è un racconto!

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Tutti i testi pubblicati in questo blog e le fotografie sono coperti da copyright, tutti i diritti sono riservati. Alcune immagini utilizzate in questo blog provengono dal web, se dovessero, in qualsiasi modo, ledere il diritto d’autore, previa comunicazione, verranno subito rimosse.

viaggiaconalice@gmail.com