Weekend in un hotel da sogno a Stresa sul Lago Maggiore

weekend al Grand Hotel Bristol di Stresa sul Lago Maggiore

Stresa è la regina del Lago Maggiore, una cittadina incantevole nella provincia del Verbano-Cusio-Ossola in Piemonte, che fin da piccola ho sempre amato molto. I miei genitori mi portavano spesso alla domenica in primavera, quando avevano voglia di una passeggiata pomeridiana in famiglia non troppo lontano da casa. Camminando per le sue vie interne o sul lungolago pedonale, si respira aria di vacanza, di lusso e di eleganza. Pronti ad emozionarvi? Vi racconterò infatti il meraviglioso weekend di fine agosto che ho trascorso insieme a Francesco in uno dei tanti hotel da sogno di cui Stresa è ricca e per i quali è frequentata da visitatori di tutto il mondo.

Stresa si trova sulla sponda piemontese del Lago Maggiore, alle pendici del monte chiamato Mottarone; siamo quindi a ridosso della catena montuosa della Alpi che fa da cornice a questo specchio d'acqua dominato dalle meravigliose Isole Borromee. Ciò che rende unica Stresa non è solo la sua posizione panoramica o la bellezza straordinaria del paesaggio che offre agli occhi dei visitatori, ma anche la presenza di numerosi hotel, ville, parchi, giardini e di un lungolago fiorito e ben curato che da un tocco regale a questa località. A ridosso del lago troviamo infatti strutture alberghiere di gran classe, imponenti e lussuose dove vengono organizzati conferenze, congressi, balli, eventi culturali o concerti di musica classica che attraggono una scelta clientela internazionale. E' proprio in quest'atmosfera che ho voluto concedermi un weekend romantico da “mille e una notte” in compagnia della mia dolce metà Francesco. Ciò che ho sempre desiderato ammirando questi maestosi ed eleganti alberghi era di poter soggiornare prima o poi, anche solo per una notte, in uno di essi pieni di lusso e regalità, così da potermi calare nelle vesti di una principessa. Lo so, sono una sognatrice amante delle fiabe romantiche che celebrano l'amore tra dame e cavalieri e che si concludono quasi sempre con “...e vissero per sempre felici e contenti!" Del resto sono anche convinta che alcune volte la vita reale non sia così distante dai nostri sogni. Ciò che conta è non smettere mai di sognare: infatti questa volta il mio desiderio è finalmente diventato realtà!

A Stresa sono molti gli hotel di lusso che si affacciano sul lungolago: io ho scelto il Grand Hotel Bristol
A Stresa sono molti gli hotel di lusso che si affacciano sul lungolago: io ho scelto il Grand Hotel Bristol

Così, entusiasta di vivere il mio romantico weekend da favola, in un caldo venerdì di agosto partiamo per raggiungere Stresa, una perla sul lago. Il cielo limpido e sereno offre panorami incantevoli del lago, meritevoli di qualche fotografia, grazie alla mia reflex, fedele compagna di viaggio. Da Laveno Mombello ci vuole un'oretta scarsa di strada in automobile. In realtà in linea d'aria Stresa è molto più vicina, ma purtroppo bisogna costeggiare tutta la sponda lombarda del Lago Maggiore fino all'origine del fiume Ticino, suo emissario. Qui si attraversa il fiume mediante un ponte in ferro (sia viario che ferroviario) che collega la Lombardia al Piemonte e poi si risale l'altra sponda del lago, quella piemontese. Qualche settimana prima della partenza, ho prenotato una camera matrimoniale al Grand Hotel Bristol contattando direttamente la reception dell'hotel che mi ha proposto delle tariffe molto vantaggiose (abbiamo speso 132 € per una notte in camera doppia, tasse di soggiorno incluse). Il Grand Hotel Bristol è uno dei grandi hotel di lusso che dominano il lungolago di Stresa. E' di proprietà della famiglia Zacchera e fa parte infatti nella catena alberghiera Zacchera Hotels che comprende cinque strutture alberghiere di gran classe distribuite tra Stresa e Baveno. La tradizione alberghiera della famiglia Zacchera inizia nel lontano 1873 quando Francesco Zacchera decide di aprire una semplice osteria in una zona del lago in grado già di richiamare viaggiatori da tutta Europa. A quei tempi però le infrastrutture turistiche non erano ancora pronte per accogliere un turismo in forte crescita. Così Francesco Zacchera, da vero pioniere, decise di trasformare l’Osteria Milanese in Locanda Italia che più avanti verrà ancora trasformata in quello che oggi è l'elegante Hotel Splendid. Nel corso degli anni, quattro generazioni di Zacchera hanno portato avanti l'attività sviluppando così il primo gruppo alberghiero sul lago Maggiore, uno dei principali in Italia. Insieme sono riusciti a superare momenti difficili come l'epoca a cavallo delle due guerre mondiali, e nel secondo dopoguerra si sono rimboccati le maniche e hanno intrapreso una rapida ascesa fino a raggiungere e a mantenere ancora oggi una grande fama sul Lago Maggiore.

Le stanze del Grand Hotel Bristol di Stresa offrono un meraviglioso balcone che si affaccia sul Lago Maggiore
Le stanze del Grand Hotel Bristol di Stresa offrono un meraviglioso balcone che si affaccia sul Lago Maggiore

E' proprio in questa meravigliosa dimora di lusso dove io e Francesco siamo diretti. Verso le h 11.00 raggiungiamo Stresa, già brulicante di turisti. Nella lunga fila di hotel di lusso affacciati sul lago, andiamo alla ricerca del nostro hotel e finalmente eccolo lì. Un'enorme cancellata si apre sul vialetto in ciottoli che conduce all'ingresso. Tutto l'hotel è circondato da aiuole verdi, fresche di potatura, decorate con qualche vaso di fiori stagionali rossi e rosa. Dietro al cancello, si apre la facciata principale dell'hotel con i suoi quattro piani di stanze affacciati sul Lago Maggiore con dei bellissimi balconi fioriti. Alla destra dell'entrata principale che da sulla hall e sulla reception, è presente un giardino che prosegue sul lato nord della struttura aprendosi in una zona solarium attrezzata con ombrelloni, tavolini e sedie sdraio. Qui troviamo anche una maestosa piscina all'aperto in stile neoclassico arricchita da due vasche idromassaggio e abbellita da una fontana centrale e da statue e vasi di fiori. A bordo piscina è presente un bar. L'albergo offre anche una piscina interna e una sala conferenze. L'edificio era in origine una residenza nobiliare: un’attenta ristrutturazione ha saputo conservarne l’eleganza arricchendola di servizi di alto profilo. Ancora oggi l'accoglienza e l'ospitalità della famiglia Zacchera rendono il Grand Hotel Bristol un luogo ideale per rilassarsi in una location davvero magica. All'arrivo vengo già invasa da un'emozione forte e profonda, quel senso di brio che ti eccita e ti mette le ali ai piedi. Il personale dell'hotel è cordiale, gentile e rispettoso di tutte le etichette e le accuratezze proprie di una struttura signorile. Terminato il check-in, ci consegnano le chiavi della nostra stanza al terzo piano così ci precipitiamo su per le scale. Ciò che attira subito la mia attenzione non appena spalanco la porta della camera, è lo splendido balcone fiorito fronte lago, molto ampio, con tavolino e sedie, da dove poter ammirare in tutta tranquillità il panorama. Di fronte a noi il blu intenso del lago, le isole Borromee, la riva lombarda e dietro le maestose Alpi. Sembra buffo pensare che sono così vicina a casa mia, eppure sembra di essere in villeggiatura al mare. Ogni pensiero svanisce; mi siedo e mi fermo a respirare intensamente ogni profumo ed ogni emozione che questo spettacolare paesaggio regala ai miei occhi. Sono felice! La stanza è meravigliosa con tappezzeria di un colore giallo chiaro, arredi di gran classe, un'ampia finestra con tendaggi e drappi morbidi, una scrivania in marmo con poltrona, un armadio a specchio e un grande bagno con vasca. Ci godiamo un pò di relax; poi indossiamo il costume da bagno, pronti per un bel bagno nella piscina esterna: con questo caldo estivo, questa è la soluzione migliore! L'hotel è quasi al completo e molti dei clienti presenti sono di origine straniera. Un bel tuffo in piscina, un drink a bordo vasca, un sonnellino sulla sdraio, una partita a carte e il pomeriggio vola in un istante. Chissà come mai quando ci si rilassa, il tempo vola! Rientriamo in camera e ci facciamo una bella doccia!

Ecco la nostra stanza elegante e raffinata del Grand Hotel Bristol di Stresa
Ecco la nostra stanza elegante e raffinata del Grand Hotel Bristol di Stresa

E' l'ora di prepararsi per la cena. Qualcosa di ancora più magico e unico ci aspetta; una cenetta romantica a lume di candela su una terrazza vista lago in una delle più belle isole del Lago Maggiore: il modo migliore per concludere al meglio questa splendida giornata da favola! Qui è entrato in gioco il mio fidanzato Francesco e il suo gusto per le cose romantiche! Mi ha davvero sorpreso facendo riservare per la nostra serata un tavolo per due al Ristolounge Elvezia, situato sull'Isola Bella. Per l'occasione ho sfoggiato il mio elegante tubino blu, abbinato a un bel tacco 10: almeno stasera voglio osare un pò di più, proprio come se fossi una principessa diciamo rivisitata in chiave moderna. Alle h 19.30 abbiamo appuntamento al porto turistico di Stresa, dove ci accoglie una motobarca privata in servizio dal ristorante che in pochi minuti ci porta sull'isola. L'isola Bella, insieme all'isola Pescatori e all'isola Madre, fanno parte del complesso delle isole Borromee, situate nel golfo dedicato all'insigne famiglia che ancora oggi ne ha la proprietà. Le isole sono molto movimentate durante il giorno, quando aprono i negozi e i bancarelle di souvenir pronti per accogliere i turisti. Di sera invece dominano la pace e la tranquillità in quanto i negozi sono chiusi e quindi le isole sono quasi completamente disabitate. Raggiungiamo il Ristolounge Elvezia dove siamo subito accolti con eleganza. Il nostro tavolo in terrazza gode di una vista mozzafiato. Il sole è ormai tramontato e comincia a farsi buio.

Per la cena scegliamo il menù a prezzo fisso comprensivo di un aperitivo e 3 portate a scelta, bevande, caffè e trasferimento a/r in motobarca (30 € a testa). Come aperitivo ci portano un vassoio misto: verdure in pastella, olive all'ascolana, chele di granchio fritte e alcuni formaggi serviti con delle mousse al cucchiaio. Come primo io prendo dei gnocchetti integrali conditi con salsa al tartufo nero mentre Francesco opta per i ravioli di carne serviti con un'ottima salsa agli agrumi. Sul secondo sia io che Francesco rimaniamo sul filetto di branzino in crosta di mandorle servito su un letto di zucchine al vapore. Come dolce non ho dubbi: tortino morbido all'amaretto, un vero piacere per il mio palato! Francesco mi guarda con una faccia molto perplessa, non è per nulla un amante dell'amaretto. A casa, infatti, non posso mai preparare dolci che contengano gli amaretti perchè altrimenti mi tocca finirli tutti da sola! Una sera che ho la possibilità di gustarmi un buon dolce all'amaretto, non me lo faccio di certo sfuggire! Per cui caro Francesco, puoi fare tutte le brutte facce che vuoi, tanto quel dolce squisito lo mangio lo stesso! Meno male che poi ci hanno portato un bel caffè che mi ha aiutato a digerire, ero davvero piena! La location mi è piaciuta molto, il servizio è stato curato nei minimi dettagli; i piatti erano gustosi, preparati ponendo molta attenzione alla presentazione e ai colori. Eh si, perchè quando si mangia, anche l'occhio vuole la sua parte! Terminata la cenetta romantica, rientriamo a Stresa in motobarca. Francesco mi invita a passeggiare ancora un pò sul lungolago ammirando le facciate degli altri hotel di lusso illuminati a giorno e sempre splendenti. Accetto volentieri, nonostante il tacco 10 cominci a farsi sentire! Del resto quando mi ricapita un'occasione del genere! Il cielo è limpido e pieno di stelle e l'aria è piacevolmente calda! Che atmosfera, avevo proprio bisogno di farmi coccolare in questa magica serata!

Il ristolounge Elvezia sull'Isola Bella è una location ideale per una cenetta romantica sul Lago Maggiore
Il ristolounge Elvezia sull'Isola Bella è una location ideale per una cenetta romantica sul Lago Maggiore

Il mattino seguente, ci svegliamo con calma dopo una rilassante dormita. Decidiamo di fare prima il check-out dal nostro Grand Hotel Bristol per poi di concederci una buona colazione con caffè e brioches in uno dei tanti bar vista lago presenti. La giornata è soleggiata e molto calda. Passeggiamo per le vie centrali di Stresa. Oggi è sabato, c'è molto movimento tra i negozi e tra le bancarelle. I turisti non mancano. Per pranzo prendiamo delle focacce fresche e alcuni pezzi di pizza dal fornaio principale, per poi gustarceli il riva al lago in una delle tante spiaggette presenti. Ci rilassiamo un pò all'ombra di un grosso faggio e poi ci prendiamo un rinfrescante cono gelato dalla gelateria K2, la gelateria che tanto adoravo quando ero piccola. Non c'era passeggiata a Stresa che non si concludesse con un gelato da K2. Il gelato qui è molto buono ma la particolarità che da bambina mi entusiasmava parecchio sta nel fatto che viene preparato sul cono in modo da ricreare l'immagine di un fiore con i petali fatti di gelato. Impazzivo quando raccontavo alle mie compagne di classe che con mamma e papà ero andata a mangiare il gelato a forma di fiore. Quanti meravigliosi ricordi che mi legano a Stresa! Alla domenica papà caricava spesso in macchina la mia mini-bicicletta rosa con le rotelle, così, mentre loro passeggiavano con calma sul lungolago, io mi facevo i miei giretti, le mie corse e anche qualche caduta. Stresa è  una cittadina incantevole che merita davvero una visita; l'atmosfera che si respira è sempre carica di magia e di incanto! Realizzate anche voi il vostro sogno principesco in questa perla del Lago Maggiore o organizzatelo come regalo  a sorpresa per la vostra fidanzata: se è un'amante delle fiabe come me, di sicuro la colpirete dritto dritto al cuore! 

La nostra camera direttamente con vista lago
Vista dal nostro balcone
Grand Hotel Bristol veduta dalla piscina
Piscina dell'Hotel Bristol
Vista delle Isole Borromee da Stresa
Cena al Ristorante Elvezia

Condividi!

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Viaggia Con Alice Vieni A Conoscermi 400x400

Benvenuti in "Viaggia con Alice"!

Ogni viaggio è un racconto, vieni anche te alla scoperta del mondo!

Vieni a conoscermi!

Viaggia Con Alice Collaborazioni Esplora Il Lago Maggiore
Viaggia Con Alice Collaborazioni Esplora Tour
Viaggia Con Alice Collaborazioni Amazon
Viaggia Con Alice Collaborazioni Capitola
Viaggia Con Alice Collaborazioni Get Your Guide
Viaggia Con Alice Collaborazioni Civitatis

Viaggia con Alice - Ogni viaggio è un racconto!

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Tutti i testi pubblicati in questo blog e le fotografie sono coperti da copyright, tutti i diritti sono riservati. Alcune immagini utilizzate in questo blog provengono dal web, se dovessero, in qualsiasi modo, ledere il diritto d’autore, previa comunicazione, verranno subito rimosse.

viaggiaconalice@gmail.com