Il nostro primo TTG Incontri di Rimini: cosa sapere

ttg travel experience

Settimana scorsa siamo tornati dal nostro primo TTG di Rimini. Siamo abbastanza freschi come attività nel settore del turismo e non avevamo mai partecipato a questa fiera. Ne abbiamo sentito parlare molto, anche dai più grandi travelblogger che seguiamo, e quindi quest'anno ci siamo sentiti in obbligo di partecipare, giusto per esplorare un pò il terreno! Ogni fiera, corso o incontro può esserci di aiuto per crescere e migliorare, per cui vale la pena buttarsi. Molti di voi, vedendo le stories su Instagram e i post su Facebook, ci hanno chiesto di cosa si tratta: così ho pensato di raccontarvi la nostra esperienza come travelblogger al TTG Travel Experience di Rimini.

Prima di tutto il TTG è il principale marketplace del turismo B2B in Italia; si tiene ogni anno per tre giorni nel mese di ottobre in Fiera a Rimini. É rivolto a tutti gli operatori nazionali ed internazionali che operano nel settore del turismo per cui agenti di viaggio, accompagnatori o guide turistiche, giornalisti nel campo del turismo, enti del turismo o tour operator, proprietari di hotel o strutture alberghiere e anche travelbloggers proprio come noi! Per partecipare è necessario inviare tramite l'apposito sito la richiesta di partecipazione (solitamente a partire dal mese di luglio) allegando un proprio biglietto da visita che attesta l'appartenenza al settore indicato. La segreteria analizzerà quindi le credenziali per poi inviare tramite mail il biglietto di ingresso totalmente gratuito che permette la partecipazione a tutte e tre le giornate in programma.

ttg rimini

Eravamo proprio curiosi, così anche noi ad agosto ci siamo iscritti ed eccoci a trascorrere qualche giorno nella calda Rimini per provare l'esperienza del TTG. Non sapendo bene che cosa poter portare a casa da questa fiera, non ci siamo prefissati nessun obiettivo in particolare, ma volevamo semplicemente esplorare e conoscere meglio questo immenso settore. I padiglioni dedicati al TTG sono davvero tanti con professionisti provenienti da tutto il mondo: 150 le destinazioni rappresentate, 1500 i buyer provenienti da 90 paesi. Gli stand vengono raggruppati per zone del mondo. Troviamo l'Italia suddivisa per regioni, il resto del mondo, una parte dedicata alle compagnie di trasporto e così via: tutto ciò che può riguardare il settore del turismo a 360°. Durante le tre giornate viene elaborato un ricco calendario di appuntamenti, corsi, incontri formativi che permettono di scoprire soprattutto i nuovi trend in ambito turistico: le indagini analizzate, permettono di capire di anno in anno in che direzione evolve il turismo, quali sono le mete e le attività che più interessano la clientela, le modalità di viaggio più gettonate e questo andrà sicuramente ad influenzare le proposte di viaggio offerte dalle diverse agenzie per l'anno successivo.

ttg rimini

Noi abbiamo trascorso al TTG due giornate, dormendo una notte in un hotel sul lungomare di Rimini: siamo partiti armati di un bel mazzetto di biglietti da visita, qualche mediakit stampato sia in italiano che in inglese, un bello zaino sulle spalle e tanta voglia di farsi conoscere e di viaggiare. Abbiamo fatto bene a vestirci leggeri, comodi e soprattutto a portarci dietro uno zainetto: al TTG si viene letteralmente inondati di cataloghi e volantini! Avere uno zaino o una borsa dove metterli ci è tornato molto utile. Siamo tornati a casa abbastanza soddisfatti e con la voglia di organizzare moltissimi viaggi per il prossimo anno. Tra tutte le mete proposte siamo stati catturati soprattutto dalla Norvegia: quanto ci piacerebbe vedere l'aurora boreale, navigare in mezzo ai fiordi, incontrare le balene o le renne. Al secondo posto vince la Grecia con la promessa di riuscire magari a salire a bordo di una crociera in caicco o in barca a vela attraverso il Mar Egeo. Abbiamo scovato hotel da sogno tra Toscana e Umbria (avete presente quei casolari in sasso ristrutturati in stile moderno immersi in mezzo alla campagna, con tanto di piscina e ristorante di cucina tipica locale annessi? Ecco proprio questi!) e recuperato molte mappe e cartine geografiche delle principali città italiane, sempre utili quando si cerca di programmare un viaggio.

ttg national geographic

Ma la cosa più interessante per noi travelblogger è stata la possibilità di conoscere altri bloggers. Il TTG richiama molti bloggers da tutta Italia e non vedevamo l'ora di adocchiare qualcuno dei nostri "big" che seguiamo con tanta passione. In fiera era allestita anche una zona apposita chiamata "Bloggers Lounge", una sorta di luogo di ritrovo per i bloggers dove potersi incontrare per scambiare quattro chiacchiere. Qui ogni giorno all'ora di pranzo veniva allestito un piccolo aperitivo. Qui abbiamo avuto la fortuna di trovare molti volti conosciuti, di scoprirli al di fuori del blog o del profilo Instagram (vi assicuro che non sempre è stato facile riconoscerli), di condividere le nostre avventure e i nostri percorsi. Non vi dico l'emozione che abbiamo provato quando abbiamo visto arrivare Andrea Petroni di Vologratis, uno dei bloggers più conosciuti in Italia, un ragazzo davvero simpatico accompagnato come sempre dalla sua cara Valentina, nutrizionista elegante ed impeccabile, e dal suo fedele basset hound Gastone (un timidone!). Insieme abbiamo condiviso la nostra passione per i viaggi ed è stato piacevole scambiarci qualche aneddoto sulle ultime avventure. Lo ammetto, Andrea è un grande ed è un pò il nostro punto di riferimento. L'anno scorso ho anche letto il suo libro "Professione Travel Blogger" dal quale ho tratto molti consigli ed informazioni utili per affrontare con più grinta questo universo impegnativo. Eh sì, perchè al giorno d'oggi essere travelblogger di successo è molto difficile: si tratta ormai di una professione a tutti gli effetti e al tempo stesso il numero di bloggers al mondo è sempre in costante crescita! Occorre quindi impegno, costanza e un pizzico di originalità per poter costruirsi la propria strada.

bloggers lounge

Durante la giornata di giovedì al TTG c'è stato un momento dedicato nello specifico ai travelblogger in quanto erano in programma i cosiddetti "Meet your blogger". Si tratta di incontri one-to-one tra blogger e aziende del settore, ai quali bisognava prenotarsi a partire dai primi di settembre ed entro una certa data di scadenza. Ogni blogger doveva presentare la propria candidatura inviando il media kit e, nel caso in cui veniva selezionato, riceveva una propria postazione (c'era possibilità di scelta tra un turno al mattino e uno al pomeriggio) dove poter incontrare i vari enti del turismo, le agenzie o i tour operator, insomma chiunque, per proposte o collaborazioni. Noi purtroppo noi non ci siamo iscritti e quindi non abbiamo partecipato a questi incontri per cui non possiamo dire se ne sia valsa o meno la pena! Di sicuro la possibilità di interazione e scambio con i vari esponenti del turismo si può trovare anche al di fuori di questi meeting organizzati. Vi assicuro che le due giornate sono volate: passando per i vari stand a presentarci e ad ascoltare proposte di viaggio, a conoscere nuovi tour operator, nuove modalità di viaggio, nuove strutture o nuove attività, a scambiare due chiacchiere con altri bloggers, a sfogliare cataloghi di mete surreali e paradisiache, a volare con l'immaginazione in ogni angolo della terra, ad accumulare gadget, ad assaggiare prodotti tipici proposti da ogni località del mondo e seguire corsi di formazione. Peccato che la fiera sia aperta solo dalle h 10.00 alle h 18.00!

ttg kazakistan

Come si torna da un TTG? Beh, questo penso sia perfettamente soggettivo. Da un lato ci siamo resi conto di quanto il mondo sia colmo di travelbloggers, la maggior parte dei quali sono molto più avanti e più in alto di noi. Ma questo non ci ha certo scoraggiati, anzi siamo tornati ancora più carichi e pieni di energia, con la voglia di continuare a scalare questa ripida montagna! Del resto la voglia di viaggiare e scoprire ogni angolo della terra non manca! Ci torneremo al TTG 2019? Se possiamo molto volentieri! Dipende se non siamo già impegnati con qualche altro viaggio! L'appuntamento da segnare sul calendario è per il 9-10-11 Ottobre 2019 sempre a Rimini Fiera! Voi ci sarete?

Condividi!

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Viaggia Con Alice Vieni A Conoscermi 400x400

Benvenuti in "Viaggia con Alice"!

Ogni viaggio è un racconto, vieni anche te alla scoperta del mondo!

Vieni a conoscermi!

Viaggia Con Alice Collaborazioni Esplora Il Lago Maggiore
Viaggia Con Alice Collaborazioni Esplora Tour
Viaggia Con Alice Collaborazioni Amazon
Viaggia Con Alice Collaborazioni Capitola
Viaggia Con Alice Collaborazioni Get Your Guide
Viaggia Con Alice Collaborazioni Civitatis

Viaggia con Alice - Ogni viaggio è un racconto!

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Tutti i testi pubblicati in questo blog e le fotografie sono coperti da copyright, tutti i diritti sono riservati. Alcune immagini utilizzate in questo blog provengono dal web, se dovessero, in qualsiasi modo, ledere il diritto d’autore, previa comunicazione, verranno subito rimosse.

viaggiaconalice@gmail.com