Weekend in uno chalet di neve a Livigno

chalet di neve

State cercando un regalo di Natale per stupire la vostra dolce metà? Vi consiglio di mettere sotto l'albero di Natale una romantica e frizzante avventura di coppia e di prenotare un weekend in uno chalet di neve a Livigno. Tutto questo è possibile grazie a Snow Dream Experience, un pacchetto di esperienze proposto dall'Hotel Lac Salin di Livigno. É così che noi abbiamo coronato il nostro sogno di trascorrere un weekend in uno chalet di neve. Oggi vi racconteremo la nostra avventura in uno chalet di neve.

Era il 2017! Quell'anno a Natale volevo regalare a Francesco un'emozione diversa, qualcosa di unico ed originale! Mentre mi scervellavo nella speranza di trovare qualcosa, una sera di inizio novembre mi è venuta in mente un'idea particolare che avevo trovato tempo fa sulla rivista di viaggio Travel: si parlava di un posto a Livigno dove si ha la possibilità di dormire all'interno di uno chalet tutto fatto completamente di neve. L'idea mi aveva incuriosito: sì, era quello che stavo cercando per Francesco come regalo di Natale. Così ho preso in mano il telefono, ho chiamato Rebecca, la responsabile dell'Hotel Lac Salin di Livigno e ho prenotato la nostra Snow Dream Experience. E pensare che ai tempi della mia telefonata, gli chalet ancora non erano stati realizzati...Ho scelto due giorni a fine febbraio a cavallo tra lunedì e martedì, in quanto in settimana l'avventura costa di meno rispetto che nel weekend. Se volete conoscere maggiori informazioni sugli chalet di neve e sui prezzi di Snow Dream Experience, vi invito a leggere l'articolo..............

chalet di neve

 

BUON NATALE FRANCESCO!

Non stavo più nella pelle la notte di Natale: non vedevo l'ora che Francesco finalmente aprisse quella piccola scatolina di cartone con fiocco rosso che avevo preparato per lui sotto l'albero di Natale. La vedete in foto qui ↓ sotto, quanto era bella! Ero curiosa di vedere la sua reazione quando avrebbe scoperto che cosa lo aspettava! Ed eccoci pronti come da tradizione la sera della vigilia di Natale: Francesco tira i due capi del fiocco, apre la scatolina, srotola la pergamena e... "Amore, andiamo a dormire in uno chalet di neve! Ma sei matta!". Questa è stata la sua prima espressione, non me la dimenticherò mai! Non se l'aspettava per nulla ma soprattutto non credeva che potesse esistere qualcosa di simile! Certo Francesco, andiamo a dormire in uno chalet tutto fatto di neve! É un'esperienza da provare, un'occasione che non si può perdere, l'ho persino inserita nella mia lista delle "100 cose da fare almeno una volta nella vita" (prometto che presto, pubblicherò l'articolo completo!). Amo le avventure particolari, fuori dal comune e questa faceva al caso nostro. Francesco è rimasto davvero emozionato e anche incredulo perchè non pensava che potesse esistere qualcosa del genere! Non vedevamo l'ora di partire per Livigno e vivere la nostra Snow Dream Experience dormendo in uno chalet di neve! Non potevo scegliere regalo migliore per Natale! Sono stati due giorni indimenticabili e ora sono pronta a condividerli insieme a voi. Magari può esservi da spunto per un regalo di Natale perfetto! Cosa ne dite? 

buon natale

 

LA NOSTRA SNOW DREAM EXPERIENCE

La nostra Snow Dream Experience è iniziata un lunedì pomeriggio di fine febbraio con un aperitivo di benvenuto non appena abbiamo varcato le porte d'ingresso dell'Hotel Lac Salin: un bicchiere di prosecco per brindare alla nostra nuova avventura! Ci viene consegnata una busta contenente tutte le indicazioni per vivere al meglio la nostra esperienza. Prima di tutto per entrambe le giornate a cavallo del nostro soggiorno, abbiamo avuto libero accesso all'area benessere Mandira SPA, lo spazio SPA dell'Hotel Lac Salin, situata al piano interrato dell'hotel a pochi metri dagli chalet di neve: sauna, bagno turco, vasche idromassaggio e una piscina panoramica, tutto a nostra completa disposizione per un pò di meritato relax. 

snow dream experience livigno

snow dream experience livigno

Siamo pieni di euforia, un'energia positiva ci pervade dalla testa ai piedi e non è solo merito del prosecco ve lo assicuro. Siamo contenti di vivere finalmente questa avventura. Cominciamo con un pò di meritato relax alla SPA. Negli spogliatoi della Mandira SPA ci viene affidato un armadietto a ciascuno dove poter lasciare i nostri effetti personali per tutta la durata del soggiorno (negli chalet di neve non ci sono armadietti, meglio lasciare abiti ed effetti personali al caldo e all'asciutto negli armadietti della SPA). In ogni armadietto sono presenti un accappatoiodue teli, un paio di ciabatte e il set di cortesia per la doccia. Ci rilassiamo tutto il pomeriggio nella SPA seguendo un percorso tonificante nella zona umida, per poi concederci un pò di relax sui lettini ad acqua in compagnia di una calda tisana alle erbe.

snow dream experience livigno

snow dream experience livigno

Il pomeriggio vola! Giusto il tempo per farci una doccia negli spogliatoi della Mandira SPA e alle h 20.00 ci attende la cena nel ristorante Stua da Legn, un angolino romantico con arredi in legno situato all'interno dell'Hotel Lac Salin dove si rivive l'atmosfera autentica delle stube valtellinesi, in passato l’unico ambiente riscaldato della casa (questa esperienza negli ultimi anni è stata sostituita con una ciaspolata notturna e una cena in baita). Al ristorante Stua de Legn ci viene servito un menù di 4 portate con piatti tipici della tradizione valtellinese: come antipasto non potevano mancare gli sciatt serviti con un gustoso assortimento di salumi locali come bresaola, coppa e slinzega; come primo piatto gli immancabili pizzoccheri di Teglio, seguiti da brasato di manzo con polenta e funghi porcini; per finire come dolce una coppa di gelato alla vaniglia ricoperta di mirtilli caldi. Ragazzi, una vera bontà che solo al pensiero mi fa tornate l'acquolina in bocca. Amo la cucina valtellinese!

snow dream experience livigno

snow dream experience livigno

 

DORMIRE IN UNO CHALET DI NEVE

Conclusa la cena sono già quasi le 22.30. Torniamo negli spogliatoi della Mandira SPA per prepararci per la notte nello chalet di neve: sarà Mauro, il direttore dell'albergo, ad accompagnarci negli chalet. Indossiamo calzini di lanamaglia e pantaloni termici, una felpa pesantecappellino di lana e giacca a vento. Portiamo con noi solo una piccola borsa con gli effetti personali, la macchina fotografica e il cavalletto; il resto lo lasciamo nell'armadietto dello spogliatoio nella Mandira SPA. Ci incontriamo con Mauro alla reception dell'hotel. Mauro ci guida al nostro chalet di neve, raccontandoci tante curiosità su queste originali abitazioni: ci spiega le loro origini, come vengono realizzati, dandoci tutte le informazioni per vivere al meglio la nostra notte in chalet. É stato davvero molto professionale e disponibile: nello chalet ci ha fatto anche trovare delle fumanti tisane alle erbe di bosco, una coccola ben gradita prima di sistemarci nei sacchi a pelo termici per dormire. Così ci troviamo soli nel nostro chalet di neve: che emozione! 

chalet di neve

chalet di neve

Pur essendo mezzanotte passata, siamo troppo euforici: finalmente stavamo coronando uno dei nostri grandi desideri, dormire in uno chalet fatto tutto di neve. Per cui abbiamo montato il cavalletto e ci siamo sbizzarriti con le fotografie. Poi ci siamo levati le giacche e le scarpe e ci siamo infilati nel sacco a pelo, pronti per dormire. É possibile scegliere se dormire nel sacco a pelo singolo o in quello matrimoniale; noi abbiamo scelto il matrimoniale. Finalmente per una notte non c'era da litigare per chi rubava troppo le coperte, visto che entrambi eravamo coperti fino al naso. Sotto al sacco al pelo ci sono delle coperte di pelo pesanti e un materassino ad aria capace di offrire un buon comfort. Con il telecomando spegniamo le luci al led presenti nello chalet e tutto si fa buio! Buonanotte! 

chalet di neve

 

BUONGIORNO!

"Buongiorno Amore! É già mattino! Dormito bene?" Questo è stato il nostro risveglio negli chalet di neve! Eccome se ho dormito bene! Forse per un pò ho avuto addosso l'euforia dell'esperienza che mi ha cancellato il sonno ma poi sono crollata e ho dormito secca come un ghiro fino al mattino! Non ho nemmeno patito il freddo anche se la temperatura interna rimane sempre tra gli 0 e i -5 gradi.! Questo era il mio timore maggiore! Svegliarsi in uno chalet di neve è strano: prima di tutto non ci sono persiane o finestre da aprire per cui difficilmente sarete svegliati dalla luce del sole che filtra in camera; inoltre ci si trova tutti imbaccuccati, il che è piuttosto strano! Poco dopo il nostro risveglio, qualcuno ha bussato alla porta dello chalet: lo staff dell'Hotel Lac Salin era venuto ad augurarci il buongiorno con una tisana calda. Ce la siamo bevuta a letto, avvolti dal sacco a pelo.

chalet di neve

chalet di neve

Erano circa le 8.00 del mattino. Questo era solo l'inizio perchè ci aspettava un'abbondante colazione a buffet alla Stua da Legn con prodotti tipici locali: formaggi, marmellate, pane fresco, latte fresco, salumi e affettati, yogurt, brioches di ogni tipo. C'era persino la macchina per i centrifugati così ci siamo preparati una centrifuga di mela, carota e zenzero! Una ricca e sana colazione è sempre il modo migliore per iniziare bene la giornata! Terminata la colazione, avevamo un altro appuntamento: alle 10.30 avevamo in programma un massaggio corpo presso la Mandira SPA. Torniamo quindi negli chalet per prendere i nostri effetti personali e qui abbiamo il piacere di incontrare Vania, l'artista che ha realizzato questi chalet, e Rebecca, la responsabile dell'Hotel Lac Salin e della Snow Dream Experience. Ovviamente ci perdiamo in chiacchiere, rischiando persino di arrivare tardi alla SPA.

chalet di neve

 

UN MASSAGGIO IN SPA

Arrivati alla Mandira SPA, era il momento di farci coccolare. Indossiamo costume e accappatoio e siamo pronti per un massaggio "Risveglio Alpino" con olio di mandorle dolci. Come aree del corpo, scelgo schiena e collo: Maria ha il duro compito di sciogliermi tutte le contrattura e di rimettermi in sesto...ma devo dire che riesce a fare un bel lavoro! Ne sono uscita molto soddisfatta! Dopo questo massaggio sono proprio rinata; ci vorrebbe tutte le mattine, non credi Francesco? A questo punto non avevamo scelta: eravamo già in costume da bagno per cui valeva la pena rimanere all'interno della SPA per goderci appieno i benefici dell'area benessere per tutta la giornata. Restiamo prima un pò in piscina e poi nel pomeriggio ci concediamo un altro percorso rilassante nell'area umida. Senza orari, senza impegni, coccolati dall'acqua calda e dai benefici del sano relax! Non potevamo desiderare di meglio per concludere questa esperienza!

mandira spa livigno

Prima di salutare la Mandira SPA e l'Hotel Lac Salin, Francesco ne approfitta per acquistare alcuni prodotti naturali utili per massaggi e trattamenti corpo: un olio tonico "Risveglio Alpino" con mandorle, bacche di ginepro, foglie di ortica, di eucalipto e pigne di abete; un gel balsamico decontratturante a base di arnica, stella alpina, artiglio del diavolo, menta piperita ed eucalipto; un olio da massaggio a base di stella alpina, camomilla e lavanda. Tre ottimi prodotti che ci saranno di grande aiuto per sciogliere le contratture o per fare dei massaggi corpo dopo gli allenamenti sportivi. Sia io che Francesco lavoriamo molto in ambito sportivo e sanitario, per cui questi oli naturali diventano davvero utili in molti trattamenti. Alessia, la responsabile della Mandira Spa, si mostra molto disponibile a presentarci tutta la linea di prodotti disponibili, le loro proprietà e caratteristiche: questi prodotti vengono utilizzati in tutti i trattamenti alla Mandira Spa ed sono disponibili al cliente per l'acquisto diretto. Sono prodotti naturali che sfruttano le proprietà benefiche di piante e arbusti, sono studiati e testati scientificamente: i loro benefici sono frutto di ricerche dettagliate. Insomma sono prodotti di cui fidarsi, tutti naturali!

mandira spa livigno

mandira spa livigno

Salutiamo lo staff della Mandira Spa e ci rechiamo alla reception per riconsegnare le chiavi del nostro snow chalet. Ci attende un lungo viaggio di rientro a casa! Questa esperienza è stata davvero unica, densa di magia e la consigliamo a tutti voi viaggiatori che siete alla ricerca di nuove avventure mozzafiato! Salutiamo l'Hotel Lac Salin ricevendo un ricordo da portare con noi, un pensiero davvero molto gradito. Questa volta però non voglio svelarvi nulla: mantengo il segreto, per lasciarvi una piccola sorpresa!

chalet di neve

Se questo articolo ti è piaciuto o ti è stato utile, puoi mandarmi un feedback lasciando un commento nel box qui sotto, puoi mandarmi una mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o condividere l'articolo sulle tue pagine social tramite i bottoni presenti a fondo pagina (magari a qualche tuo amico potrebbe essere utile). Ti ringrazio moltissimo!

Condividi!

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Viaggia Con Alice Vieni A Conoscermi 400x400

Benvenuti in "Viaggia con Alice"!

Ogni viaggio è un racconto, vieni anche te alla scoperta del mondo!

Vieni a conoscermi!

Viaggia Con Alice Collaborazioni Esplora Il Lago Maggiore
Viaggia Con Alice Collaborazioni Esplora Tour
Viaggia Con Alice Collaborazioni Amazon
Viaggia Con Alice Collaborazioni Capitola
Viaggia Con Alice Collaborazioni Get Your Guide
Viaggia Con Alice Collaborazioni Civitatis

Viaggia con Alice - Ogni viaggio è un racconto!

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Tutti i testi pubblicati in questo blog e le fotografie sono coperti da copyright, tutti i diritti sono riservati. Alcune immagini utilizzate in questo blog provengono dal web, se dovessero, in qualsiasi modo, ledere il diritto d’autore, previa comunicazione, verranno subito rimosse.

viaggiaconalice@gmail.com