Come muoversi sul Lago Maggiore

Come muoversi sul Lago Maggiore

Il Lago Maggiore copre una porzione di territorio molto ampio, in parte italiano, suddiviso tra Lombardia e Piemonte, ed in parte svizzero. Ricordatevi che il passaggio da Italia a Svizzera è regolato degli accessi doganali: è necessario quindi munirsi di passaporto o di documento di identità perchè potrebbe essere richiesto! L'aeroporto italiano che permette di raggiungere più velocemente il Lago Maggiore è quello di Milano Malpensa; in alternativa in Svizzera l'aeroporto di Lugano è abbastanza vicino. Noi residenti lungo il lago ci spostiamo quasi sempre con i mezzi di trasporto propri quali automobili, motorini e qualche volta anche in bicicletta. I paesi che si affacciano lungo la sponda sono spesso molto piccoli; non sempre si trova tutto ciò di cui si ha bisogno in un unica località ma occorre spostarsi nel paese o nella città più vicina. Per questo il mezzo di trasporto che più vi consiglio per girare è di sicuro l'automobile. In termini di viabilità, il lago è ben collegato sia con la Pianura Padana che con i Paesi europei. Se non avete la vostra auto trovate molti centri di noleggio auto soprattutto in prossimità degli aeroporti. Questa è di sicuro la soluzione più pratica e comoda. Dalla città di Milano il collegamento stradale è assicurato dall'autostrada A8 Milano-Laghi con uscita a Castelletto Ticino, nella parte più a sud del lago. La sponda piemontese è raggiungibile facilmente anche con la A26 Genova-Gravellona Toce detta autostrada dei Trafori, mentre analizzando il fronte svizzero a nord sono presenti due tratti autostradali che attraversano i valichi del Gottardo, San Bernardino e Sempione. Lungo tutto il perimetro sono poi presenti strade di facile percorrenza che spesso costeggiano anche la riva, offrendo panorami suggestivi. La SS33 del Sempione costeggia la sponda piemontese fino a Stresa, mentre dall'altra parte troviamo la SP69

Trenino delle Centovalli - Lago Maggiore

Buoni sono anche i collegamenti della linea ferroviaria sia con le principali città italiana che con la Svizzera. Vi segnalo sul versante piemontese la linea internazionale Milano-Domodossola-Briga-Parigi con fermate ad Arona, Meina, Belgirate, Stresa, Baveno e Verbania; sul versante lombardo trovate invece la linea Milano-Saronno-Varese-Laveno mentre sul versante svizzero operano le Ferrovie Federali. Parlando di collegamenti ferroviari, è molto conosciuto il pittoresco Trenino delle Centovalli, un percorso ferroviario internazionale che collega Domodossola a Locarno. La ferrovia è chiamata anche Vigezzina-Centovalli proprio perchè attraversa la Val d'Ossola e la Val Vigezzo in suolo italiano e le Centovalli in Svizzera, sfociando poi direttamente sul lago nella città di Locarno. Un percorso di 52 km che assume una valenza turistica notevole perchè attraversa paesaggi meravigliosi immersi nella natura: montagne rocciose, cascate e corsi d'acqua, ponti e viadotti, con soste garantite in 32 paesini (18 in Italia e 14 in Svizzera) dove il tempo sembra essersi fermato. Sebbene sia molto frequentata durante tutto l'anno, credo che l'autunno sia la stagione migliore: tra settembre e novembre, le calde tonalità delle foglie infiammano i boschi, i pascoli dorati illuminano le montagne e il sottobosco si arricchisce dei frutti e dei profumi della terra. Il Trenino delle Centovalli è inserito anche nell'offerta Lago Maggiore Express: con un unico biglietto, valevole uno o due giorni, è possibile compiere un percorso completo ad anello viaggiando in ferrovia e in battello. Potrete partire da qualsiasi località, viaggiare per 2 h a bordo del Trenino delle Centovalli da Domodossola a Locarno, navigare sul Lago Maggiore da Locarno ad Arona attraversando il Golfo Borromeo, per poi salire a bordo di un treno che da Arona vi riporta a Domodossola. Un'idea alternativa per un weekend sul lago.

Sentieri in bicicletta sul Lago Maggiore 

Non mancano le reti locali di bus e pullman. Anche la bicicletta può essere una soluzione alternativa. Non vi sono ancora postazioni di bike sharing come nelle grandi città dove poter noleggiare in modo veloce una bicicletta con una semplice tessera. In ogni caso per gli appassionati di cicloturismo, è bene sapere che su alcune linee ferroviarie, con un piccolo supplemento è possibile trasportare le bici sui vagoni del treno. Ricordatevi però che il terreno attorno al lago non è molto pianeggiante, per cui preparatevi a salite e discese. Se l'uso della bicicletta sulle strade provinciali può sembrarvi pericoloso, alcuni tratti di costa offrono piste ciclabili molto comode e con una bella vista panoramica. Purtroppo però non è ancora possibile girare tutto il perimetro del Lago Maggiore attraverso le piste ciclabili. 

Ma non dimentichiamo che stiamo parlando di un lago la cui particolare struttura ne permette la navigabilità, una caratteristica fondamentale in antichità anche per collegare la Pianura Padana con il Centro Europa. Per questo è doveroso fornire informazioni anche su come muoversi in barca, in traghetto o in battello sulle acque del Lago Maggiore. Esiste un servizio pubblico di linea che viene gestita dalla società Gestione Governativa Navigazione Laghi (GGNL) che offre moltissimi collegamenti con battelli, aliscafi, motonavi, traghetti e navi d’epoca. La rete si infittisce e le corse si moltiplicano nel periodo primavera-estate, quando le giornate sono più lunghe e le sponde del lago si affollano di turisti. I battelli turistici offrono posti all'aperto che consentono di ammirare il paesaggio, gli aliscafi sono invece i mezzi più veloci per chi ha fretta di attraversare il bacino, mentre alcuni traghetti offrono la possibilità di trasportare anche i proprio veicoli.

Traghetto Lago Maggiore

Molto gettonata è la tratta Stresa-Intra, la principale linea di collegamento per la visita delle Isole Borromee, attiva nel periodo estivo dalle h 7.00 alle h 19.00. Le corse offerte per raggiungere le Isole Borromee si inseriscono nella linea Arona-Cannobio che attraversa tutto il lago da nord a sud, toccando sia la sponda piemontese che la lombarda. Dalla cittadina di Laveno Mombello, sulla sponda lombarda, a Intra di Verbania, sulla sponda piemontese, è disponibile un servizio di linea di attraversata, attivo quotidianamente dalle 5.00 del mattino fino a mezzanotte. Questa tratta è molto sfruttata durante tutto l'anno anche da lavoratori e studenti; il servizio avviene con traghetti che consentono il trasporto di veicoli e la traversata dura 20 min. Un altro servizio quotidiano di traversata è quello che collega Angera in Lombardia ad Arona in Piemonte, attivo dalle 7.00 alle 20.00 circa; la traversata è molto rapida, 5-10 min al massimo perchè le due cittadine sono poco distanti tra loro ed in più vengono utilizzate motobarche veloci che non consentono il trasporto di veicoli (è possibile il trasporto di biciclette solo per alcune corse).

Crociera sul Lago Maggiore

Se nell'arco della giornata avete in programma più spostamenti in battello per raggiungere i principali siti d'interesse sul Lago Maggiore e per muovervi tra le Isole Borromee, una valida soluzione può essere l'acquisto di un biglietto giornaliero, valevole per una precisa tratta del lago, ma che consente di girare liberamente e visitare senza fretta le località di approdo. Il biglietto è acquistabile presso le biglietterie presenti in tutti i porti d'imbarco.

In alternativa è disponibile un servizio di trasporto pubblico non di linea che offre diverse proposte per la navigazione sul Lago Maggiore consultabili al seguente indirizzo. Questo servizio è molto valido soprattutto per raggiungere le Isole Borromee. Da Stresa infatti partono diversi tour in barca che permettono di scoprire ciascuna delle Isole Borromee singolarmente (Isola Bella, Isola Madre, Isola Pescatori) così come tour combinati per permettono in un'unica giornata di raggiungere tutte le tre Isole Borromee. Gli itinerari e i percorsi sono pensati per rispondere in modo efficace alle esigenze di gruppi familiari piccoli o anche di grandi dimensioni, evitando vincoli di orario e code all'ingresso sui mezzi. In tal caso è dunque necessaria la prenotazione. I motoscafi e le barche di Navigazione Isole Borromee - Lago Maggiore sono anche disponibili per il noleggio privato come taxi boat e per trasporti privati per meeting, congressi e transfer veloci nelle località scelte.

Per un'atmosfera rilassante e romantica, vi consiglio una crociera sul lago con pranzo o con aperitivo a bordo: iniziative di questo tipo vengono organizzate da Polaris Yacht di Belgirate, da Lake Tours di Stresa o dalla Asd - La Rosa dei Venti di Lesa. Per tutti coloro che sono in possesso della patente nautica, vi sono molti cantieri nautici che affittano barche a motore, ai quali potrete rivolgervi per la manutenzione delle vostre barche e per scaricarle in acqua. Se navigate sulle acque del lago, assicuratevi di conoscere bene le normative e le leggi del codice di navigazione in quanto la guardia di finanza è sempre operativa soprattutto nella stagione estiva. Potete anche noleggiare un kayak, una canoa, un surf o una barca a vela; ricordatevi di mantenervi sotto costa perchè il Lago Maggiore sa essere a volte pericoloso soprattutto per chi non lo conosce!

Funivia del Lago Maggiore

Sul Lago Maggiore si affacciano ben tre funivie panoramiche davvero molto belle. Una si trova sulla sponda lombarda a Laveno Mombello ed è chiamata Funivia del Lago Maggiore. Permette di raggiungere dal centro cittadino la sommità del Monte Sasso del Ferro ad una altezza di circa 1100 m circa. Il viaggio della durata di 15 min avviene attraverso delle telecabine biposto aperte e chiuse. In prossimità dell'arrivo è presente un bar, un albergo, un ristorante e soprattutto una terrazza panoramica che offre una vista spettacolare sul Lago Maggiore. Un'altra funivia panoramica si trova in Piemonte ed è chiamata Funivia Stresa-Alpino-Mottarone: parte dal Piazzale Lido di Stresa e con una tragitto di 20 min raggiunge la cima del Mottarone a 1490 m circa, con una tappa intermedia ad Alpino. Qui le cabine sono chiuse e molto più ampie, trasportano fino a 40 persone per volta. Dall'arrivo della funivia, con la Seggiovia Mottarone Vetta è possibile salire fino alla cima del Mottarone ed ammirare il panorama a 360° che spazia dalla Pianura Padana alle cime delle Alpi, dalla vetta del Monte Rosa alla vista dei sette Laghi. Questo servizio è molto usato anche in inverno dagli sciatori per raggiungere le piste innevate del Mottarone.

Diversa è invece la funicolare Locarno-Madonna del Sasso in Svizzera, che prevede un impianto di trasporto a fune ad un solo binario con scambio asimmetrico. Collega Locarno al Santuario della Madonna del Sasso, punto di partenza per passeggiate sui sentieri della collina. L’impianto segue in gran parte il corso del torrente Ramogna, presentando opere artificiali come il ponte ad archi o il ponte in traliccio d’acciaio. In tutti i casi per info e prezzi, vi consiglio di consultare i relativi siti internet. Se tutte queste alternative per quanto riguarda i mezzi di trasporto non vi bastano...potete sempre decidere di spostarvi a piedi! Sarete magari i primi a compiere il giro del Lago Maggiore senza mezzi di trasporto! Cosa ne dite?

LEGGI ANCHE:

MINIGUIDA DEL LAGO MAGGIORE

COSA VEDERE SUL LAGO MAGGIORE

DOVE MANGIARE SUL LAGO MAGGIORE

DOVE DORMIRE SUL LAGO MAGGIORE

Barca - Miniguida Lago Maggiore Viaggia con Alice
Funivia Mottarone - Miniguida Lago Maggiore Viaggia con Alice
Battello - Miniguida Lago Maggiore Viaggia con Alice
Traghetto - Miniguida Lago Maggiore Viaggia con Alice
Traghetto  - Miniguida Lago Maggiore Viaggia con Alice
Sentieri - Miniguida Lago Maggiore Viaggia con Alice

Condividi!

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Viaggia Con Alice Vieni A Conoscermi 400x400

Benvenuti in "Viaggia con Alice"!

Ogni viaggio è un racconto, vieni anche te alla scoperta del mondo!

Vieni a conoscermi!

Viaggia Con Alice Collaborazioni Esplora Il Lago Maggiore
Viaggia Con Alice Collaborazioni Esplora Tour
Viaggia Con Alice Collaborazioni Amazon
Viaggia Con Alice Collaborazioni Capitola
Viaggia Con Alice Collaborazioni Get Your Guide
Viaggia Con Alice Collaborazioni Civitatis

Viaggia con Alice - Ogni viaggio è un racconto!

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Tutti i testi pubblicati in questo blog e le fotografie sono coperti da copyright, tutti i diritti sono riservati. Alcune immagini utilizzate in questo blog provengono dal web, se dovessero, in qualsiasi modo, ledere il diritto d’autore, previa comunicazione, verranno subito rimosse.

viaggiaconalice@gmail.com