Cosa vedere sul Lago Maggiore

 Eremo di Santa Caterina del Sasso - Lago Maggiore

Se siete in visita sul Lago Maggiore, potrete organizzare le vostre giornate sempre in maniera diversa ed originale perchè molto sono le attività e le proposte tra le quali potrete scegliere: visite a ville signorili, palazzi storici, musei tradizionali, passeggiate a cavallo, trekking lungo sentieri segnati alla ricerca di panorami mozzafiato, pedalate in bicicletta, escursioni in barca tra le isole, viaggi alla scoperta di castelli e parchi, gite in barca a vela o in battello o, per i più adrenalinici, attività sportive di ogni tipo.

Partiamo con una rapida analisi di quelle che sono le bellezze artistiche da non perdere. Amo chiamarle le meraviglie del Lago Maggiore perchè fidatevi, vi lasceranno davvero a bocca aperta. Partendo dalla sponda lombarda del lago, mi sento in dovere di presentarvi prima di tutto l'EREMO DI SANTA CATERINA DEL SASSO che sono sicura avrete già sentito nominare. É un antico monastero situato nel comune di Leggiuno in provincia di Varese; attira ogni anno visitatori e pellegrini da tutto il mondo non solo per il valore storico-culturale che possiede, ma anche perchè è uno dei punti panoramici più belli del nord Italia. L'Eremo di Santa Caterina infatti sorge su una parete rocciosa a strapiombo sulle acque. É un luogo di culto dove vengono ancora celebrate le messe: la gestione è passata da poco nelle mani della Fraternità Francescana di Betania. La sua storia è legata ad una antica leggenda che potrete scoprire al seguente link. L'ingresso all'Eremo di Santa Caterina è a pagamento dal 2019 e l'accesso è possibile attraverso una ripida scalinata di 286 scalini o con un ascensore panoramico a pagamento. 

 Rocca Borromea di Angera

Non molto distante da Leggiuno, sempre sulla sponda lombarda del Lago Maggiore, abbiamo la cittadina di Angera dove si trova la bellissima ROCCA BORROMEA DI ANGERA, una roccaforte medioevale posta su uno sperone di roccia calcarea che domina dall'alto tutto il paese e il lago. In antichità la Rocca di Angera era un punto di forza per il dominio sui traffici mercantili della zona. É di proprietà della famiglia Borromeo ma è aperta la pubblico: è possibile visitare le sale interne, salire sulla sommità della torre principale, passeggiare nel meraviglioso giardino medioevale e visitare il Museo della Bambola e del Giocattolo, il più grande ed importante d'Europa, che ripercorre la storia del giocattolo dal XVIII secolo fino ai giorni nostri. Per avere maggiori informazioni su come organizzare una visita alla Rocca di Angera, vi insito a leggere l'articolo dedicato al seguente link dove scoprire i prezzi e gli orari.

Proprio di fronte alla Rocca, sulla sponda piemontese del lago, sorge Arona, in provincia di Novara: qui si trova la Rocca di Arona e, poco fuori dal centro cittadino, si innalza la STATUA DI SAN CARLONE, un colosso alto 35 m, costruito nel 1698 in onore di Carlo Borromeo, uno dei più noti arcivescovi di Milano nativo di Arona. É realizzata con lastre di rame unite tra loro da chiodi e tiranti in ferro mentre l'ossatura principale è composta da blocchi di pietra di Angera. La particolarità del San Carlone sta nel fatto che è una statua cava: fu infatti per circa due secoli la statua più alta del mondo e tuttora rimane, tra le statue visitabili all'interno, seconda per altezza solo alla Statua della Libertà. Attraverso una scala a chiocciola e una alla marinara, si sale internamente alla statua fino alla testa, dalla quale è possibile ammirare il panorama sul Lago Maggiore tramite alcuni fori corrispondenti agli occhi, alle narici e alle orecchie del Santo. L'emozione che si prova da lassù è indescrivibile e ve lo posso garantire perchè ho avuto il piacere di visitarla di persona

 Isole Borromee Lago Maggiore

Il Lago Maggiore vanta ben 11 isole: 8 sono in territorio piemontese, 2 in Svizzera e uno, l'isolino Partegora del Golfo di Angera, in territorio lombardo. Tra tutte, spenderei due parole sui Castelli di Cannero, sulle Isole Borromee e sulle Isole di Brissago.

Le ISOLE DI BRISSAGO sono due isole nella parte svizzera del Lago Maggiore: l'isola più grande è chiamata Isola di San Pancrazio o anche Isola Grande e ospita il Parco Botanico del Ticino; l'altra isola chiamata di Sant'Apollinare o Isolino è ricoperta da vegetazione spontanea, mantenuta allo stato naturale. I CASTELLI DI CANNERO sono tre isolotti rocciosi su cui sorgono le rovine di antiche fortificazioni. Sono situati nella parte settentrionale piemontese del lago, di fronte al comune di Cannero Riviera, e sono di proprietà della famiglia Borromeo. Purtroppo non sono visitabili a causa delle condizioni di degrado e di poca sicurezza in cui si trovano oggi. I ruderi sono uno degli scorci più pittoreschi del Lago Maggiore, colonizzati da diverse specie di uccelli acquatici che vi dimorano. Infine le bellissime ISOLE BORROMEE, una delle perle più belle del Lago Maggiore. Sono situate nella porzione nord occidentale del lago, chiamata Golfo Borromeo. Il complesso è costituito da tre isole di proprietà dei Borromeo chiamate Isola BellaIsola Madre e Isola Superiore o Isola dei Pescatori, un isolino chiamato Isolino di San Giovanni e uno scoglio chiamato Scoglio della Malghera. L'Isola Superiore o dei Pescatori è l'unica ad essere stabilmente abitata, mentre le altre due isole sono destinate al turismo in quanto offrono negozietti, bancarelle e ristoranti con terrazze vista lago. L'Isola Madre è conosciuta per le sue collezioni botaniche di fiori, piante rare e alberi secolari, e per la fauna di volatili orientali come pavoni bianchi, fagiani dorati e pappagalli, lasciati liberi nello splendido giardino. Sempre nel giardino è inserito l'antico Palazzo, al cui interno si conservano i prestigiosi arredi di Casa Borromeo, e la Cappella di famiglia. L'Isola Bella invece è un giardino fiorito nel quale è inserito il Palazzo e la Pinacoteca. Per conoscere tutte le informazioni e i prezzi per gli accessi ai palazzi e ai giardini delle isole, vi consiglio di leggere l'articolo dedicato al seguente link.

 giardini botanici Lago Maggiore

Oltre alle Isole Borromee, sono presenti altri due parchi che meritano di essere visitati: i giardini di Villa Taranto e di Villa Pallavicino. I giardini di VILLA TARANTO a Pallanza coprono un'area di 16 ettari considerata uno dei giardini più belli al mondo, le cui origini si possono far risalire al lontano 1931. Qui troviamo circa 1000 piante non autoctone e circa 20000 varietà di notevole interesse botanico. In primavera il parco si colora e si profuma con le fioriture delle viole, delle magnolie, delle camelie e dei tulipani. Il giardino di VILLA PALLAVICINO di Stresa è un parco zoologico di 18 ettari dove gli animali possono girare liberi tra viali fioriti, prati erbosi e grandi alberi secolari. Anche Villa Pallavicino fa parte del circuito turistico Borromeo dal 2017. Tra le altre ville storiche e i palazzi di interesse, vi sono Villa Ponti di Arona, Villa Giulia di Pallanza, Villa Ducale a Stresa o Villa Treves a Belgirate che vide tra i suoi ospiti Gabriele D'Annunzio e Giovanni Verga. Inoltre nel paese Alpino, una frazione del comune di Stresa a 800 m s.l.m sulle pendici del Mottarone, si trova il Giardino Botanico Alpinia, uno dei balconi panoramici più belli sul Lago Maggiore. Questo giardino di 40000 m² offre più di 700 specie diverse di piante soprattutto alpine tra le quali il simbolo è di sicuro la genziana, piccolo fiore a campana dal colore blu violaceo. Nel percorso si trova una sorgente di acqua naturale purissima proveniente dalla vetta del Mottarone. Molto più recente ma altrettanto colorato è il Parco delle Camelie di Locarno, inaugurato nel 2005 in occasione del Congresso Mondiale dell'International Camellia Society (ICS). Qui troverete 900 diverse varietà di camelie piantate su una superficie di 10000 m² di parco. Appassionati di piante e fiori, a voi la scelta! Ogni parco ha la sua magia! 

 Verbania Lago Maggiore

Il Lago Maggiore è ricco di paesini incantevoli che si affacciano direttamente sulle sue acque e che sanno regalare scorci meravigliosi e paesaggi incantevoli. Vicoli stretti, botteghe antiche, vie di ciottoli chiuse al traffico e passeggiate sul lungolago circondate da piante e fiori: concedetevi un pò di relax o una passeggiata gironzolando senza meta in questi borghi. Sulla riva si incontrano spesso paperelle e cigni alla ricerca di un pò di compagnia. Una delle cittadine più belle è di sicuro STRESA, situata nel VCO sulla sponda piemontese del Lago Maggiore, direttamente affacciata sulle Isole Borromee: Stresa è sempre stata un punto di riferimento per il turismo di classe e di eleganza, non solo per la sua posizione panoramica, ma anche per la presenza di numerosi hotel, ville, parchi, giardini rinomati e di un lungolago fiorito e ben curato che dona un tocco regale a questa località. Una location di lusso dove vengono organizzati conferenze, congressi, balli, eventi culturali o concerti di musica classica con un ricco programma meglio noto come Stresa Festival, in grado di attirare una scelta clientela internazionale. Sempre sullo stesso lato del lago troviamo ARONA, già citata in precedenza, Verbania, capoluogo della provincia del VCO, punto nevralgico per raggiungere le Valle Prealpini e la catena montuosa delle Alpi, Cannobio e CANNERO RIVIERA, borghi del VCO che vantano la Bandiera Arancione del Touring Club Italiano (TCI). Cannero Riviera è noto anche per essere il paese degli agrumi e ogni anno all'inizio della primavera viene celebrata una grande festa. Sono ormai secoli che nel comune di Cannero è avviata la coltivazione degli agrumi favorita dalle idonee condizioni climatiche. Sono più di 250 le piante distribuite nei giardini privati tra pompelmi, cedri, limoni, aranci e mandarini. Per scoprire cosa fare a Cannero Riviera vi consiglio di leggere l'articolo al seguente link. Sulla sponda lombarda vi consiglio invece la magica LUINO, la pittoresca LAVENO MOMBELLO,da dove parte la funivia per raggiungere la cima del monte Sasso del Ferro, o la storica ANGERA, cittadine in provincia di Varese sempre affollate di turisti per i numerosi servizi offerti. Passando in territorio svizzero non perdete LOCARNO, città del Canton Ticino molto ricca di monumenti, chiese e luoghi di interesse come il Castello Visconteo che ospita il Museo Civico. A Locarno si celebra anche il Locarno Festival, un festival internazionale che assegna ogni anno il Pardo d'Oro.

 borghi lago maggiore

Rimanendo in campo artistico e culturale, sul lago non mancano SITI MUSEALI di grande interesse. Si tratta di musei storici che raccontano la storia e le tradizioni di questo territorio. Oltre al già citato Museo della Bambola e del Giocattolo che potrete apprezzare alla Rocca di Angera, vi consiglio una visita al Museo del Paesaggio di Verbania, il Museo Internazionale del Design Ceramico (MiDeC) di Cerro di Laveno e il Museo dell'Ombrello e del Parasole di Gignese.

Per i più avventurosi molte sono le proposte cariche di adrenalina. Alla portata di tutti, grandi e piccini, ad Aurano nella provincia del VCO, trovate la Lago Maggiore Zipline: sarete imbragati ed appesi ad un cavo di acciaio lungo 1850 m e volerete per quasi 2 min sulle Terre Alte, sospesi a 350 m da terra, guardando verso il Lago Maggiore. In alternativa sulla cima del Monte Mottarone a pochi km dalla cittadina di Stresa, si trova la divertente Alpyland, una slittovia di 1200 m di pista su rotaia tutta in discesa dalla quale si scende a bordo di bob biposto che viaggiano a velocità regolabile. Un'attrazione simile a delle montagne russe aperta tutto l'anno! Da non dimenticare è anche il Lago Maggiore Adventure Park di Baveno con ponti sospesi e percorsi di arrampicata di diversi livelli adatti a grandi e piccini.

 alpyland slittovia lago maggiore

Se avete nel sangue la passione per il volo, molte associazioni offrono la possibilità di vivere l'emozione di un volo in deltaplano o in parapendio biposto! Potrete mettervi le ali ai piedi e sorvolare i territori del Lago Maggiore contando sull'aiuto di piloti abilitati ed esperti: in tal modo ammirerete panorami da brivido da una prospettiva tutta originale. Sulla sponda piemontese si trova la North West Paragliding con sede a Baveno (VCO), mentre sulla sponda lombarda il fulcro di queste attività è Laveno Mombello dove si trova il Delta Club Laveno. Si tratta di un club di volo che offre non solo corsi di volo con istruttori di eccellenza come i campioni del mondo Ruhmer e Ciech, ma anche voli avventurosi in biposto. I decolli avvengono dai vicini Monte del Sasso del Ferro (1062 m s.l.m.) e Monte Nudo (1114 m s.l.m.) con campo di atterraggio a Laveno in località Pradaccio. Qui troviamo anche Icaro 2000, che si occupa della produzione e della vendita di deltaplani e di tutta l'attrezzatura necessaria per il volo. Più a nord verso Luino, nel comune di Maccagno si trova la palestra di roccia Il Cinzanino, dove sia di giorno che di notte (grazie ad un impianto di illuminazione) si può scalare su pareti di roccia, su scogliere a picco sull'acqua o su falesie che raggiungono i 50 m di altezza. Un'altra piccola palestra naturale di roccia di trova anche a Sangiano, un comune confinante con Leggiuno. Qui di sicuro l'adrenalina non può mancare.

 sport sul lago maggiore

Se preferite qualcosa di più semplice, nella stagione estiva potete optare per un giro in bicicletta. Oltre alle piste ciclabili che costeggiano il lago, vi sono anche molti itinerari e percorsi segnati adatti a MTB, bici da strada e cicloturisti. Ne sono un esempio l'itinerario Rocca d'Angera e Siti Unesco, il Tour della Valtravaglia, il Giro delle 3 Valli Varesine, utilizzato anche come percorso per un'importante gara ciclistica di granfondo. Non a caso il territorio del Lago Maggiore ha visto nascere numerosi campioni come Alfredo Binda, Luigi Ganna o il grande Ivan Basso. Un punto di riferimento dove i ciclisti potranno trovare tutte le informazioni necessarie è il sito internet Lago Maggiore Bike Hotels: qui vengono indicati nel dettaglio i percorsi da seguire e i nomi dei cosiddetti Bike Hotels, strutture specializzate nell'accoglienza dei ciclisti, capaci di offrire attrezzature adeguate e servizi adatti agli amanti della bicicletta. Li trovate a Luino, a Ranco, a Varese o a Cittiglio; un'idea davvero unica. In alternativa alla bicicletta, se preferite gli animali, potrete optare per una passeggiata a cavallo nei numerosi ranch, scuole di equitazione o agriturismi presenti.

 trekking panoramici Lago Maggiore

Il Lago Maggiore è incastonato tra i rilievi alpini e prealpini che offrono numerosi percorsi escursionistici lungo sentieri segnati. Si lasceranno in tal caso le rive del lago per avventurarsi tra le numerosi valli che le circondano per una bella passeggiata a diretto contatto con la natura. Tra le zone più frequentate vi sono di sicuro le tre valli varesine (la Valcuvia, la Valganna e la Valtravaglia) quelle a ridosso del Verbano come la Valle Cannobina, la Valle Verzasca, la Valle Veddasca o la Valgrande, le sette valli che compongono la Val d'Ossola (Valle Vigezzo, Anzasca, Bognanco, Formazza, Antrona, Antigorio, Divedro) al cui centro è racchiusa la piana dell'Ossola, o le famose Centovalli che partendo dal lago Maggiore si ramificano e si dividono in ulteriori valli laterali, come la Vallemaggia o la Valsesia. Potete scegliere tra innumerevoli itinerari di trekking che è impossibile raggruppare in un unico sito, essendo il territorio in questione molto ampio. Lungo i percorsi sono presenti dei Rifugi o dei Ristori dove poter trovare un pò di relax o uno spuntino fatto in casa; alcuni offrono anche delle camere dove poter pernottare per proseguire l'escursione il giorno seguente. Nella stagione autunnale, il foliage nei boschi regala colori incantevoli e molti sono i frutti che la terra regala: funghi, noci, castagne, erbe aromatiche. Attenzione però che per prendere i funghi serve la licenza così come per pescare i pesci nelle acque del lago, altrimenti potreste rischiare multe salate.

 comprensori sci alpi lago maggiore

Se d'estate le Prealpi che circondano il lago sono il luogo ideale per passeggiate e per trovare un pò di refrigerio dal caldo estivo, in inverno sono prese d'assalto dagli amanti dello sci di fondo, da discesa o di alpinismo, dello snowboard e delle ormai popolarissime ciaspole. Sono presenti molti comprensori sciistici alpini e prealpini, ben serviti dalla rete autostradale. Il complesso più vicino è lo Snow Fun del Mottarone che, seppur piccolo e più a bassa quota, è l'ideale per chi è alle prime armi. Nella Val Formazza si trovano gli impianti sciistici di Formazzaski, mentre nella Val Divedro quelli di San Domenico- Alpe Ciamporino. A Domodossola si scia lungo le pendici del Monte Moncucco sulle neve del celebre comprensorio di Domobianca, mentre nella vicina Val Antrona, Cheggio offre piste adatte soprattutto ai più piccoli e ai principianti. Molto conosciuto è anche il comprensorio di Macugnaga, in Val Anzasca, dove dalle piste del Belvedere e del Monte Moro è possibile ammirare il meraviglioso Monte Rosa. Infine, sulla sponda lombarda del Lago Maggiore, nel Parco del Campo dei Fiori, è possibile praticare lo sci di fondo usufruendo degli impianti del Centro Fondo Brinzio, mentre a 20 min da Luino, il Passo della Forcora offre impianti per lo sci d’alpinismo. In ogni comprensorio le scuole di sci mettono a disposizione maestri qualificati da cui prendere lezione e non mancano stazioni per il noleggio dell'attrezzatura. Vi raccomando di contattare sempre i siti di riferimento per avere informazioni sulla quantità di neve e sul numero di impianti aperti.

 Spiagge Lago Maggiore

Ma non dimentichiamo che stiamo parlando di un lago le cui principali attrazioni sono le sue stesse acque! Soprattutto in estate il turismo cresce in maniera esponenziale perchè pochi riescono a rinunciare ad un tuffo al lago o ad un pò di tintarella al sole: il Lago Maggiore rappresenta una valida alternativa per un vacanza estiva in famiglia. Sulle sue rive si trovano moltissime spiagge soprattutto sulla sponda lombarda, che grazie alla sua posizione geografica e al suo orientamento verso ovest, rimane illuminata dal sole fino al tramonto. Le acque sono balneabili in quasi tutte le località: prima dell'inizio della stagione, le associazioni competenti controllano la purezza dell'acqua stabilendo i livelli di balneabilità e attribuendo le cosiddette "bandiere blu" alle località che più rispettano i criteri relativi alla balneazione delle acque e ai servizi offerti. Lungo la costa lombarda troviamo ampie spiagge di sabbia mista a ghiaia a Ispra, Monvalle (la meglio conosciuta Gurè Beach), Reno di Leggiuno, Cerro di Laveno e a Caldè, un paesino situato nel comune di Castelveccana spesso definito "La Portofino del Lago Maggiore" per le sue acque cristalline e pulite. La piazza principale di Caldè si affaccia sul lungolago ed offre molti ristoranti e bar con terrazze all'aperto. Caldè è conosciuta anche per le antiche Fornaci, dei forni risalenti alla fine del'Ottocento e alla prima metà del Novecento, dove la pietra calcarea, dopo essere stata frantumata, veniva cotta per ricavare la calce. Troviamo altre simile fornaci a Ispra, a Germignaga, a Mesenzana.

 Fornaci di Caldè Lago Maggiore

Le Fornaci di Caldè sono ormai in rovina, ma regalano meravigliosi scenari essendo arroccate sulle acque del lago. Inoltre hanno un valore artistico in quanto i resti presenti sono completamente ricoperti da murales colorati, scritte, disegni e immagini di ogni tipo (lungo la passeggiate trovare persino alcune automobili abbandonate anch'esse rivestite dei colori dell'arcobaleno)! Se non amate la sabbia, lungo la costa lombarda l'accesso all'acqua è garantito anche con distese di prato come ad Arolo, ad Angera o a Maccagno. Dopo le gallerie di Maccagno si trova un altro angolo di paradiso, la spiaggia di ciottoli Ronco delle Monache, dove troverete un'acqua pulitissima. Sempre a Maccagno molto frequentato è anche il Parco Giona, un grosso parco vicino all'omonimo fiume che si affaccia sul lago sempre con una spiaggia a ciottoli. Qui troverete zone d'ombra offerte dalle molte piante presenti e un bar. Verso il confine svizzero, anche i paesini di Tronzano e Pino offrono piccole spiaggette amate soprattutto dai surfisti: quando soffiano venti particolari, questo tratto diventa mosso e ondoso. La location ideale per gli amanti del kite e del windsurf. Sulla sponda piemontese si trovano punti di accesso al lago a Verbania, a Stresa e a Cannobio. Le spiagge presenti lungo la costa sono solitamente libere, aperte al pubblico senza servizi di ombrelloni e sdraio. In estate sono davvero molto affollate e conviene organizzarsi con anticipo per riuscire a trovare un pò di posto dove stendere l'asciugamano. Dietro alle spiagge non mancano bar, ristoranti e gelaterie. Trovate un elenco completo delle spiagge accessibili sul sito Esplora il Lago Maggiore, una piattaforma turistica molto interessante e completa che presenta tutte le strutture, gli eventi e le attività che il lago offre. É nata dalla passione di un gruppo di ragazzi per promuovere e valorizzare tutto il meraviglioso territorio del Lago Maggiore! Troverete tante informazioni interessanti che possono arricchire il vostro viaggio!

 palio galeoni lago maggiore

Data la sua estensione, sul Lago Maggiore vengono organizzati durante tutta la stagione molti eventi culturali (come i festival di Stresa e di Locarno citati in precedenza), e sportivi. In estate si svolgono le competizioni di barca a vela, le gare di canottaggio a sedile fisso presso le numerose società remiere presenti lungo la costa o le traversate del lago a nuoto. Molto famosa è la Nuotata dell'Eremo, una gara di nuoto non competitiva che si svolge di solito nel mese di luglio alla quale partecipano solitamente più di 500 nuotatori (è consigliato l'uso della muta). Da Stresa, sulla sponda piemontese, devono nuotare fino alla spiaggia di Reno nel comune di Leggiuno per una distanza di circa 4 km. La sfida è davvero impegnativa e faticosa per i concorrenti e invece più pittoresca da vedere per gli spettatori. Un altro evento storico è il Palio Remiero di Pallanza, una competizione remiera in notturna che avviene a bordo di antichi galeoni in legno che si sfidano a colpi di remi nel golfo del Lago Maggiore davanti al lungolago di Pallanza a Verbania, nelle vicinanze dell'isolino San Giovanni. Viene organizzato dalla FICSF (Federazione Italiana Canottaggio a Sedile Fisso) solitamente a ridosso di Ferragosto e prevede la partecipazione degli atleti iscritti al campionato. In questi ultimi anni le località del Lago Maggiore vengono impiegate come cornice per le spettacolari esibizioni della Pattuglia Acromatica Nazionale delle Frecce Tricolori, occasioni uniche in grado di radunare un folto pubblico! Nel mese di agosto gli appuntamenti raddoppiano e triplicano, ma in qualsiasi periodo veniate in visita sul Lago Maggiore, ci sarà sempre qualcosa di interessante e unico da non perdere. 

LEGGI ANCHE:

MINIGUIDA DEL LAGO MAGGIORE

DOVE MANGIARE SUL LAGO MAGGIORE

DOVE DORMIRE SUL LAGO MAGGIORE

COME MUOVERSI SUL LAGO MAGGIORE

 

San Carlone Arona - Miniguida Lago Maggiore Viaggia con Alice
Isole Borromee  - Miniguida Lago Maggiore Viaggia con Alice
spiaggia di Cerro - Miniguida Lago Maggiore Viaggia con Alice
tramonti  - Miniguida Lago Maggiore Viaggia con Alice
Fornaci Di Caldè - Miniguida Lago Maggiore Viaggia con Alice
Castelli di Cannero  - Miniguida Lago Maggiore Viaggia con Alice

Condividi!

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Viaggia Con Alice Vieni A Conoscermi 400x400

Benvenuti in "Viaggia con Alice"!

Ogni viaggio è un racconto, vieni anche te alla scoperta del mondo!

Vieni a conoscermi!

Viaggia Con Alice Collaborazioni Esplora Il Lago Maggiore
Viaggia Con Alice Collaborazioni Esplora Tour
Viaggia Con Alice Collaborazioni Amazon
Viaggia Con Alice Collaborazioni Capitola
Viaggia Con Alice Collaborazioni Get Your Guide
Viaggia Con Alice Collaborazioni Civitatis

Viaggia con Alice - Ogni viaggio è un racconto!

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Tutti i testi pubblicati in questo blog e le fotografie sono coperti da copyright, tutti i diritti sono riservati. Alcune immagini utilizzate in questo blog provengono dal web, se dovessero, in qualsiasi modo, ledere il diritto d’autore, previa comunicazione, verranno subito rimosse.

viaggiaconalice@gmail.com