Eravamo 4 amici a... Vienna!

Eravamo 4 amici a Vienna!

Questo viaggio è nato per caso: in una fredda e umida sera di novembre dell'anno scorso, ci troviamo con una coppia di nostri carissimi amici, Chiara e Riccardo, per vedere un film in compagnia. Si parla di cosa si farà a Natale e a Capodanno, ma ancora non avevamo le idee chiare su come organizzarci per le feste. Di certo non saremmo andati via non avendo molti giorni di ferie a ridosso delle festività (che proprio quest'anno cadevano tutte di domenica! Che sfortuna enorme!). Però emerge la comune voglia di andare comunque a visitare qualche capitale europea, magari subito dopo le feste, in modo da non spendere una cifra esorbitante! Cosa ne pensate di 4 amici a Vienna?

Così, partendo da una semplice idea buttata li per caso, ci ragioniamo su un attimo e organizziamo 4 giorni di vacanza a Vienna. La partenza è fissata per il giorno dopo l'Epifania, ai primi di gennaio del 2017: 4 splendidi giorni nella capitale austriaca in compagnia dei nostri migliori amici! L'anno nuovo non poteva iniziare nel modo migliore! Per prima cosa, prenotiamo subito a novembre il volo aereo con la Austrian Airlines, compagnia di bandiera austriaca (Easyjet purtroppo non vola ancora su Vienna). Il volo è costato 108 € a testa, senza bagaglio da stiva. Per soli 4 giorni ci è bastato il bagaglio a mano. Il volo è stato molto rapido (70-80 min di viaggio) e comodo, con tanto di spuntino a bordo! Ottimo!

La Hundertwasserhaus è uno dei più colorati simboli di Vienna
La Hundertwasserhaus è uno dei più colorati simboli di Vienna

Abbiamo soggiornato presso l'hotel Furst Metternich, situato in un edificio in stile liberty sito su una traversa della rinomata Mariahilf Strabe, la principale via dello shopping di Vienna. La fermata della metropolitana di Zieglergasse (linea U3 arancio) è proprio lì vicino e con 4 fermate ci permetteva di raggiungere il centro. Abbiamo prenotato tramite portale Booking pagando 243 € a camera doppia per 3 notti con colazione inclusa. Dovendo trascorrere 4 giorni alla scoperta della storia della capitale austriaca, abbiamo deciso di sfruttare il pass di 72 h dei mezzi pubblici che ci ha permesso di utilizzare in modo illimitato tutte le linee della metropolitana, gli autobus e i tram. In questo modo, ci siamo mossi quasi sempre in metropolitana (vi chiedo perdono in anticipo se troverete qualche errore nei nomi delle fermate della metro, ma alcune sono davvero complessi e difficili da scrivere!). Abbiamo associato al pass dei mezzi pubblici, il biglietto andata e ritorno del CAT, il City Airport Train, un treno diretto che in soli 16 minuti porta dall'aeroporto internazionale di Vienna in centro città. Credo sia il mezzo più conveniente e rapido! In totale per i trasporti in loco abbiamo speso a testa circa 36,00 €; credo abbiamo fatto le scelte giuste!

Informazioni e costi del viaggio in compagnia di amici a Vienna

Il nostro mini-tour è stato molto ricco e divertente. Abbiamo visitato le principali attrazioni turistiche di notevole importanza dal punto di vista storico, artistico e culturale: il castello di Schombrunn, il palazzo dell'Hofburg, il Belvedere, il Prater, il Duomo di Santo Stefano, la Hundertwasserhaus e la Mozarthaus, intervallando le visite culturali con lunghe passeggiate lungo la rinomata Mariahilf Strabe. Se anche voi siete alla scoperta dei principali luoghi da visitare per poter organizzare al meglio il vostro viaggio a Vienna, vi consiglio la lettura della "Miniguida di Vienna": qui troverete tutte le informazioni sui musei da non perdere, i piatti tipici da assaggiare e i luoghi dove poter respirare l'autentica atmosfera viennese. Una cosa che ci ha davvero colpito della capitale asburgica è stata la possibilità di entrare a contatto con la cultura locale del caffè, entrando nelle autentiche Kaffeehaus, vere e proprie "botteghe da caffè", tipiche a Vienna. Da non perdere sono anche le Heuriger, le caratteristiche taverne caratteristiche austriache, dove gustare i piatti tipici della cucina austriaca, come la torta Sacher, la mia preferita, o lo strudel di mele, lo stufato di carne e il gulash.

Durante la nostra permanenza a Vienna, erano ancora allestiti i mercatini di Natale e tutte le decorazioni, gli addobbi e le luminarie delle feste natalizie. Tutto questo ha reso l'atmosfera ancora più magica! La città era piena di turisti, soprattutto italiani, ungheresi e bulgari, ma non abbiamo trovato grandi folle e/o code nei musei. L'unica pecca è che abbiamo preso forse la settimana più fredda dell'anno. Infatti, durante la prima notte di soggiorno, ha nevicato regalandoci all'indomani una città tutta imbiancata, che meraviglia! A Vienna la neve non spaventa nessuno, sono tutti ben attrezzati e preparati! Nelle stesse giornate, anche da noi al nord Italia ha nevicato molto, per cui è stata proprio colpa di una perturbazione artica se abbiamo trovato temperature comprese di giorno tra i +4°C e i -8°C che ci hanno fatto patire un pò il freddo. Per fortuna che avevamo portato guanti, sciarpa, giacca di piumino molto pesante, stivaletti da montagna impermeabili, maglione tipo "pile" e maglie termiche in lana: ci sono state utilissime! Mentre preparavo il bagaglio, avevo la sensazione di partire per la settimana bianca più che per una città europea. A parte la nevicata della prima notte, le giornate sono quasi sempre state serene e soleggiate ma con temperature fredde che ci rendevano spesso difficile gironzolare parecchie ore all'aperto; per cui ci rintanavamo volentieri nei musei o nei locali tipici! E' stata una divertente vacanza da brivido...ed ora ve la racconterò nel dettaglio!

   PRIMO GIORNO: a spasso nel centro di Vienna 

   SECONDO GIORNO: una passeggiata nel Prater imbiancato 

   TERZO GIORNO: il Castello di Shonbrunn e il palazzo dell'Hofburg 

    QUARTO GIORNO: ultimo giro a Vienna dal Palazzo del Belvedere a Karlsplatz 

Condividi!

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Viaggia Con Alice Vieni A Conoscermi 400x400

Benvenuti in "Viaggia con Alice"!

Ogni viaggio è un racconto, vieni anche te alla scoperta del mondo!

Vieni a conoscermi!

Viaggia Con Alice Collaborazioni Viaggo
Viaggia Con Alice Collaborazioni Civitatis
Viaggia Con Alice Collaborazioni Esplora Il Lago Maggiore
Viaggia Con Alice Collaborazioni Amazon
Viaggia Con Alice Collaborazioni Esplora Tour

Viaggia con Alice - Ogni viaggio è un racconto!

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Tutti i testi pubblicati in questo blog e le fotografie sono coperti da copyright, tutti i diritti sono riservati. Alcune immagini utilizzate in questo blog provengono dal web, se dovessero, in qualsiasi modo, ledere il diritto d’autore, previa comunicazione, verranno subito rimosse.

viaggiaconalice@gmail.com